L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























venerdì 6 marzo 2009

In consiglio Comunale il"partito Italcementi ?"


La discussione in Consiglio Comunale di Isola sull’adozione del Piano Regolatore Generale ha segnato la nascita nel seno dell’assemblea di un PARTITO filo Italcementi.

L’affermazione non estemporanea ci deriva dal constatare quanto avvenuto nelle ultime sedute del Consiglio ove si sono discusse votate, emendate e…. le osservazioni al Piano Regolatore in tema di altezza e cubature di edifici da regolamentare nella zona INDUSTRIALE di Isola delle Femmine (quando a Isola delle Femmine si parla di zona dedicata all’industria parliamo di ITALCEMENTI).

Quindi anche la problematica Italcementi è entrata strumentalmente e prepotentemente nell’agone della campagna elettorale amministrativa.

Parliamo di “problematica Italcementi” Si!


Di certo il partito filo Italcementi in Consiglio Comunale non ha discusso dell’inquinamento dell’aria, di quello acustico e…. causa dei tanti danni alla salute dei Cittadini di Isola delle Femmine.


Il Consiglio Comunale non ha certamente discusso, della Italcementi considerata giuridicamente azienda insalubre e quindi essere forzatamente fonte pregiudizievole alla Salute umana ed all’ambiente in cui l’uomo vive.


Il Consiglio Comunale non è entrato nel merito delle lamentele, proteste ed esposti rivolte dai Cittadini/Elettori, riguardo all’azione di inquinamento acustico proveniente dalla Italcementi.

Il Consiglio Comunale è stato incurante dei risultati delle analisi effettuate dall’ARPA in cui si evidenziavano la presenza di inquinanti ( leggi CROMO ESSAVALENTE, metalli pesanti e…..) in quantità elevatiSSIME per la sopportabilità umana, quindi fonte di gravi malattie.


Molti Consiglieri hanno deciso il futuro del nostro paese, cioè paese industriale, vedi le ultimissime sedute consiliari.

Loro stessi sono promotori di interventi (chiacchiere) propensi a sviluppare le attività turistiche.

Mi fanno ridere. Industria e turismo non possono essere compatibili.

La cosa veramente vergognosa è che l'interesse dell'intera collettività (vedi Ufficio tecnico Comunale che approvava i limiti di altezza e cubatura) è stata calpestata, derisa e ignorantemente non considerata perchè è prevalsa una relazione di un tecnico dipendente di società o ditta privata sostenendo appunto che i loro interessi di produzione sono prioritari a tutto il resto.

Questo significa che nel nostro paese non essendoci nessun tipo di limite possono venire ad installare qualsiasi tipo di attività industriale.


Bravi!!!!!

Stanco di sentire parlare di posti di lavoro da salvaguardare quando questi possono essere sicuramente quintuplicate dietro a uno studio serio che porti attività di tipo turistico.

Propongo a tutti i cittadini di Isola delle Femmine ed in particolar modo i giovani di attivarsi per proteggere in tutti i modi quello che realmente il nostro paese offre, la bellezza naturale il che significa anche posti di lavoro (migliaia).

Per diritto di cronaca i consiglieri favorevoli ai limiti di altezza e cubatura erano i consiglieri

appartenenti alla lista civica "ISOLA PER TUTTI".

I contrari erano i consiglieri appartenenti alla lista civica "INSIEME ISOLA DELLE FEMMINE".

Isola Democratica? Tace meglio non presenziare al fine di non pronunciarsi.

Allo scopo di evitare ulteriori strumentalizzazioni o volgari speculazioni per quanto da noi affermato. Ribadiamo la nostra posizione di salvaguardia e di garanzia per la funzione che la Italcementi assolve nel tessuto economico e sociale del nostro territorio. Il rispetto delle leggi e delle disposizioni Regionali Statali ed Europei, in tema di ambiente sono da ritenersi parte integrante e facente parte della responsabilità che la Italcementi assume con i lavoratori e l’intero territorio in cui opera.


Fabio Solina.

membro Comitato Cittadino Isola Pulita


http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/01/risarcimento-danni-dell-inquinamento.html


http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/02/la-italcementi-non-si-presenta-al.html

http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/02/consiglio-comunale-di-isola-delle.html


http://isoladellefemminelibera.blogspot.com/2009/02/di-cemento-si-muore.html


http://liberaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/01/la-italcementi-di-isola-delle-femmine.html


http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2008/11/onle-tribunale-amministrativo-per-la.html


http://isolapulita.blogspot.com/2008/11/cementifici-petcoke-rifiuti-diossine.html#links





INTERVISTA DR. ERNESTO BURGIO MEDICO PEDIATRA SU INFORMAZIONE E PREVENZIONE DELLA SALUTE
Caricato da isolapulita

5 commenti:

Anonimo ha detto...

COME SEMPRE ISOLA DEMOCRATICA OGGI RINASCITA ISOLANA SI LAVA LE MANI COME PONZIO PILATO PERCHE' IN CAMPAGNA ELTTORALE DEVE DIRE CHE E FAVOREVOLE ALLA CEMENTERIA MA VUOLE LA SALUTE DI CITTADINI

Anonimo ha detto...

Propongo Il sig. Solina per un encomio solenne.
Sig. Solina prima di parlare di inquinamento della Italcementi, si faccia una passeggiata per le vie del paese di Isola,avete l'immondizia che Vi sta sommergendo,avete le fabbrichette dei vari amici che non rispettano le leggi in materia di inquinamento,allora smettetela di fare i paladini della salute,perche' noi dipendenti della cementeria siamo i primi a vigilare sulle emissioni.

Fabio Solina ha detto...

Risposta ad anonimo che tanto non è, visto che dichiara alla fine “noi dipendenti delle cementeria”.

Grazie innanzitutto per l'encomio solenne che il più delle volte si tratta di un discorso funebre, ma che accetto volentieri. Si dice che allunga la vita. Grazie ancora.
Mi inviti giustamente a parlare e denunciare lo schifo di immondizia che mi sommerge per le strade del paese, sarebbe più esatto dire che ci sommerge, prima di parlare di inquinamento dovuto alla cementeria. Quindi tu stesso affermi che la cementeria inquina e non posso che essere d'accordo. Come sono anche perfettamente d'accordo denunciare lo schifo che ci circonda che rende il paese in uno stato pietoso. Ma ahimè non leggi il sito per bene o lo sorvoli volutamente. Basta digitare nella casella “cerca” le parole quali per esempio: Rifiuti, amianto, abusivismo e tanto altro e ti renderai conto. Tali problemi sono stati più volte riferiti all'Amministrazione Comunale che tutte le volte dicono che prenderanno provvedimenti, speriamo per il prossimo futuro.
Hai parlato di fabbrichette (certo voi siete la FABBRICA) di amici, (i miei?) che dai per certo che inquinano non rispettando le leggi in vigore. Allora il vero paladino della salute sei proprio tu, che non solo vigili le emmissioni della tua fabbrica ma anche delle altre. Sarebbe opportuno che tali rapporti vengano resi pubblici per far si che tutti i cittadini si rendano conto che aria respirano. Quanti rapporti di vigilanza da te effettuata per conto della tua Ditta sono stati resi pubblici? E quanti delle altre fabbrichette? Mi sa nessuno. E allora ti invito di farlo e se da tali rapporti si evidenzia quello che tu affermi, sarò il primo assieme a te affinchè si faccia di tutto che questo non succeda.
Prima di porgerti i più sinceri saluti (mi sarebbe piaciuto conoscere il tuo nome) ti faccio una semplice domanda.
Perchè non stiamo insieme a lottare contro la installazione del radar?
Ciao Fabio Solina.

Anonimo ha detto...

Isola è sempre un paese più difficile da governare e discutere le cose giuste e saggie e da sempre c'è di deve andare per inerzia contrario a qualcuno o a qualche cosa di buono.Il caso cementereia è uno di questo perchè la cementeriaa da quando è a isola dagli anni 50 ha fatto sempre politica per se fregandosene dalla salute dei cittadini. un esempio gardate negli ani passati quanta gente si è candidataa Isola che lavorarava alla cementeria il partito della cementeria è sempre esistito anche con il rinnovo delle stesse generazioni per appartenenza di clan familiare.

Marialuisa ha detto...

Un’altra trappola mortale stanno preparando a spese della popolazione di Isola delle Femmine Capaci e territorio circostante, dopo la Italcementi, proprio di ieri la tanta attesa (chi vive sperando muore campando) decisione dell’assessorato per l’installazione dell’antenna (cavia mortale) radar sul territorio di Isola. Bravi Cutino Portobello Bologna Rubino e tutti i consiglieri del comune, bravi i politici regionali. Questo è il prezzo che i cittadini di Isola devono pagare per l’incapacità e la poca autorevolezza dei nostri rappresentanti amministratori. Ancora una volta ve lo diciamo andate fuori dalle scatole dopo aver rovinato un paese adesso ci state preparando una vera ecatombe di cui probabilmente non ne siete nemmeno a conoscenza.
Leggete alcuni effetti DANNOSSISSIMI sulla salute delle persone che causano le onde elettromagnetiche:
Effetti termici o a breve termine

* variazioni della permeabilità cellulare
* variazione del metabolismo
* variazioni delle funzioni ghiandolari, del sistema immunitario, del sistema nervoso centrale e del comportamento.
per densità di potenza elettromagnetica irradiata maggiore di 50 milliwatt/cm2:
* possibili lesioni cerebrali
* influenza sulla crescita cellulare
* malformazioni fetali
* ustioni interne
* cataratta
* morte per infarto.
Effetti non termici o cronici per intensità inferiore a quella che determina gli effetti termici
* variazione del numero dei linfociti e granulociti (esperimenti su cellule)
* variazioni del livello di anticorpi e delle attività dei macrofagi (esperimenti su animali)
* tachicardia
* dolore agli occhi
* vertigini
* depressione
* limitazione della capacità di apprendimento
* perdita di memoria
* caduta di capelli
nei paesi dell’Est europeo studi hanno evidenziato anche:
* sterilità
* aumento aborti
* abbassamento della fertilità
Dopo aver letto il tutto decidete di DIMETTERVI da amministratori e da candidati lasciate che siano i cittadini nella loro autonomia e indipendenza culturale a decidere il loro futuro e da chi devono essere amministrati.
Maria