L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























domenica 25 ottobre 2009

Circolare 2/79 3 Febbraio 1979 Assessorato Territorio Ambiente Sicilia

ASSESSORATO REGIONALE TERRITORIO ED AMBIENTE

Circolare 3 febbraio 1979 - n. 2/79, prot. n. 1268 (non pubblicata)

Legge regionale 27 dicembre 1978, - Norme integrative e modificative della legislazione vigente nel territorio della Regione Siciliana in materia urbanistica. Prime direttive per la formazione ed approvazione dei piani di lottizzazione convenzionata.

1. Premessa

La legge regionale 27 dicembre 1978, (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 30 dicembre 1978, n. 57) detta tra l’altro disposizioni in ordine alla formazione ed all’approvazione dei piani di lottizzazione a scopo edificatorio e stabilisce criteri per la determinazione degli oneri di urbanizzazione di cui alla legge 28 gennaio 1977, a carico dei lottizzanti anche in relazione alla destinazione specifica degli insediamenti previsti.

Dalla data di entrata in vigore della legge l’approvazione di detti piani è demandata ai comuni, rimanendo invece subordinata al nulla osta di questo Assessorato nei casi previsti dall’art. 12 e qui di seguito riportati:

a) piani di lottizzazione che interessino centri storici, artistici e di interesse ambientale;

b) piani di lottizzazione che costituiscono attuazione di strumenti urbanistici generali adottati dai comuni ma non ancora approvati da questo Assessorato;

c) piani di lottizzazione che costituiscono attuazione di programmi di fabbricazione approvati dopo l’entrata in vigore della legge 6 agosto 1967, n. 765 e non adeguati alla legge regionale 31 marzo 1972, n. 19.

Innovativo è il concetto secondo il quale il parere della Soprintendenza è necessario, ai fini dell’approvazione, solo quando i piani in argomento interessino immobili sottoposti ai vincoli di cui alla legge 29 giugno 1939, n. 1497 e non in presenza di vincoli che interessano altre zone del territorio comunale.

Il predetto parere dovrà essere reso entro il termine di due mesi dalla richiesta; trascorso il quale infruttuosamente, è da intendersi espresso favorevolmente.

E’ appena il caso di precisare che nei casi prescritti dall’art. 13 della legge 2 febbraio 1974, va acquisito altresì il parere preventivo dell’Ufficio del genio civile competente per territorio.

In relazione a quanto sopra, appare utile fornire taluni indirizzi ai quali i comuni dell’Isola dovranno attenersi.

2. Considerazioni di carattere generale

Preliminarmente va ricordato che la lottizzazione non è da intendersi come mero frazionamento, bensì come intervento urbanistico organico sui terreni interessati, per i quali dovrà risolversi sia il problema degli insediamenti che quello delle urbanizzazioni primarie e secondarie. Appare, pertanto opportuno evitare che gli interventi lottizzatori interessino superfici di limitata estensione.

Ovviamente, la lottizzazione, piano esecutivo dello strumento urbanistico generale, non può apportare modifiche a quest’ultimo, le cui previsioni sono precettive sia per quanto attiene alla destinazione d’uso del territorio, sia per la normativa urbanistico-edilizia.

Inoltre, nessuna lottizzazione potrà interessare, in tutto o in parte, terreni destinati all’uso agricolo, o soggetti a vincoli di inedificabilità, quali ad esempio quelli discendenti dal combinato disposto degli artt. 15 e 18 della legge regionale 12 giugno 1976, n. 78.

3. Procedura per l’approvazione

La legge, a modifica della normativa preesistente, all’art. 14, stabilisce che i piani di lottizzazione sono approvati con delibera del Consiglio comunale entro novanta giorni dalla loro presentazione, salvo i casi sopra menzionati in cui rimane prescritto il nulla osta di questo Assessorato.

L’iter formativo quindi, in genere, si esaurisce tutto nell’ambito dell’Amm.ne comunale attraverso la procedura che questo Assessorato ritiene possa così svolgersi:

a) domanda di autorizzazione da parte dei lottizzanti con allegato il progetto di piano e lo schema di convenzione;

b) istruttoria del progetto e dello schema di convenzione da parte degli Organi Tecnici comunali;

c) parere della Commissione Edilizia Comunale alla quale il progetto di piano deve essere espressamente sottoposto;

d) acquisizione dei pareri della Soprintendenza e dell’Ufficio del genio civile competenti per territorio, se dovuti;

e) approvazione del progetto e dello schema di convenzione con delibera del Consiglio comunale. La delibera suddetta diventa esecutiva dopo l’approvazione dell’Organo di controllo;

f) stipula della convenzione che va sottoscritta da tutti i proprietari dei terreni lottizzati e trascritta nei registri immobiliari a cura e spese dei proprietari medesimi.

4. Elaborati di piano

Il progetto di piano di lottizzazione, la cui redazione rientra nella esclusiva competenza degli ingegneri ed architetti (parere del Consiglio di Stato del 20 aprile 1978), deve contenere gli atti e gli elaborati tutti prescritti dal regolamento edilizio comunale, ivi compreso lo stralcio dello strumento urbanistico generale con l’indicazione delle aree interessate alla lottizzazione.

5. Contenuto

A parziale modifica dell’art. 28 della legge urbanistica integrata, l’art. 9 prescrive che i piani di lottizzazione devono indicare:

a) la rete viaria, suddivisa in percorsi pedonali e carrabili, con l’indicazione dei principali dati altimetrici, nonché degli allineamenti;

b) gli spazi di sosta o di parcheggio;

c) la progettazione di massima della rete fognante, idrica, telefonica, del gas, di distribuzione di energia elettrica e della pubblica illuminazione, nonché di ogni altra infrastruttura necessaria alla destinazione dell’insediamento;

d) gli spazi per le attrezzature di interesse pubblico;

e) gli edifici destinati a demolizioni ovvero soggetti a restauri o a bonifica edilizia;

f) l’indicazione relativa alla suddivisione delle aree in lotti e lo schema planivolumetrico degli edifici previsti;

g) le norme tecniche di attuazione e le eventuali prescrizioni speciali.

Inoltre, appare necessario che siano indicati il recapito finale della rete fognaria e gli allacciamenti alle esistenti reti cittadine quali, rete idrica, elettrica, telefonica, etc.

6. Spazi di uso pubblico

Il piano di lottizzazione deve indicare gli spazi per opere di urbanizzazione primaria e secondaria di cui all’art. 4 della legge 29 settembre 1964, n. 847 ed all’art. 44 della legge 22 ottobre 1971, n. 865, rapportati al numero degli abitanti da insediare.

Gli spazi relativi alle opere di urbanizzazione primaria (spazi di sosta o di parcheggio, verde attrezzato, sedi viarie), vanno reperiti tutti all’interno dell’intervento lottizzatorio.

Quelli relativi alle opere di urbanizzazione secondaria (attrezzature scolastiche e comunitarie, spazi per il verde, attrezzature sportive) vanno reperiti sia all’interno, che all’esterno dell’intervento lottizzatorio, in funzione delle specifiche previsioni dello strumento urbanistico generale.

Nel caso in cui le aree in questione debbano essere reperite nell’ambito degli stessi terreni lottizzati, esse, al pari di quelle relative alle opere di urbanizzazione primaria, vanno escluse dal computo del volume edilizio realizzabile che, comunque, va calcolato applicando la densità edilizia fondiaria alla superficie dei singoli lotti edificabili.

L’entità delle aree per le opere di urbanizzazione primaria e secondaria, ove lo strumento urbanistico generale non preveda quantità superiori, va calcolata sulla base del D.M. 2 aprile 1968, n. 1444.

Al fine di evitare dubbi interpretativi, si riportano, a titolo esemplificativo, i seguenti casi:

A) comune con popolazione prevista dallo strumento urbanistico superiore a 10.000 abitanti:

a) se le opere di urbanizzazione primaria e secondaria non sono previste nello strumento urbanistico generale, esse devono essere reperite tutte nell’ambito della lottizzazione come appresso:

- superficie totale pari a mq. 18 per abitante da insediare (da calcolare sulla base di mc. 80 / 100 di costruzione prevista) nella misura sotto indicata:

- mq. 4,50 per attrezzature scolastiche;

- mq. 2,00 per attrezzature comunitarie;

- mq. 9,00 per verde ed attrezzature sportive;

- mq. 2,50 per parcheggio.

Per gli interventi che ricadono in zona "C" contigua o in diretto rapporto visuale con particolari connotati naturali del territorio (quali coste marine, laghi, lagune, corsi di acqua importanti, nonché singolarità orografiche di rilievo) ovvero con preesistenze storico-artistiche ed archeologiche, la quantità minima di spazio per verde ed attrezzature sportive dovrà essere di mq. 15,00, anzicché di mq. 9,00;

b) se le aree per opere di urbanizzazione secondaria sono già individuate nello strumento urbanistico generale, vanno reperite nell’ambito della lottizzazione le aree relative alle opere di urbanizzazione primaria e cioè: mq. 2,50, per abitante da insediare, per spazi di sosta o parcheggio e mq. 4,50, per abitante da insediare, da destinare a verde attrezzato, oltre agli spazi destinati alle sedi viarie.

Le aree per opere di urbanizzazione secondarie, nel caso che ricadono all’esterno dell’intervento lottizzatorio, possono essere monetizzate; nel caso, invece, che ricadano all’interno [dell’intervento] lottizzatorio, vanno rapportate agli abitanti da insediare. In questo ultimo caso appare opportuno che la superficie minima di lottizzazione abbia la dimensione atta a consentire l’insediamento di almeno una unità funzionale di attrezzatura.

B) comune con popolazione prevista dallo strumento urbanistico generale inferiore a 10.000 abitanti:

Valgono gli stessi criteri esposti al precedente punto A.

In questo caso, però, la superficie totale da reperire per spazi pubblici dovrà essere di mq. 12,00, anzicché di mq. 18 semprecché lo strumento urbanistico generale non prescriva quantità superiori.

Ove all’interno della lottizzazione debbano essere reperite soltanto le aree per le opere di urbanizzazione primaria, esse, oltre agli spazi destinati alle sedi viarie, vanno così computate:

- mq. 1,70 per abitante da insediare per parcheggio;

- mq. 3,00 per abitante da insediare per verde attrezzato.

In tutti i casi per gli interventi ricadenti nelle zone territoriali omogenee "A" e "B", le aree da reperire si computano per una superficie doppia di quella effettiva.

7. Opere di urbanizzazione ed oneri a carico dei lottizzanti

Le opere di urbanizzazione primaria sono quelle relative alla realizzazione delle strade residenziali, alla sistemazione degli spazi di sosta o di parcheggio, alla sistemazione del verde attrezzato, alla realizzazione della fognatura, della rete idrica, della rete telefonica e della rete di distribuzione dell’energia elettrica, del gas - ove esista - e della pubblica illuminazione.

Le opere di urbanizzazione secondaria sono quelle relative alla realizzazione delle attrezzature scolastiche e comunitarie, nonché quelle inerenti alla sistemazione degli spazi destinati al verde ed alle attrezzature sportive.

L’art. 14 della legge apporta modifiche all’entità degli oneri cui debbono assoggettarsi i proprietari dei terreni lottizzati. Viene infatti prescritto:

a) l’obbligo della cessione gratuita di tutte le aree occorrenti per le opere di urbanizzazione, sia primaria che secondaria come in precedenza definite.

Nel caso in cui le aree per le opere di urbanizzazione secondaria sono previste dallo strumento urbanistico generale in sede propria e ricadono al di fuori della lottizzazione, esse, come già detto al precedente punto 6, si possono monetizzare, computandole con i criteri sopra indicati in rapporto agli abitanti da insediare e valutandole sulla base di quanto prescritto dall’art. 14 della legge 28 gennaio 1977, n. 10;

b) la realizzazione, a cura e spese del lottizzante ed in conformità alle prescrizioni comunali, delle opere di urbanizzazione primaria in precedenza precisate e la cessione gratuita delle stesse al Comune;

c) la corresponsione al Comune, all’atto del rilascio della concessione per i fabbricati da realizzare, del contributo relativo alle opere di urbanizzazione secondaria. Tale contributo corrisponde all’aliquota determinata dal Comune ai sensi dell’art. 41 limitatamente, però, alla quota parte afferente alle opere di urbanizzazione secondaria previste nelle tabelle parametriche di cui al decreto dell’Assessore Regionale per lo Sviluppo Economico del 31 maggio 1977;

d) la corresponsione del contributo sul costo di costruzione ai sensi della tabella di cui al decreto dell’Assessore Regionale per lo Sviluppo Economico dell’11 novembre 1977.

La legge prescrive, inoltre, che il rilascio della concessione edilizia nell’ambito dei singoli lotti è subordinata all’esistenza delle opere di urbanizzazione primaria relative ai lotti stessi.

8. Convenzione

Come è noto, e come è stato in precedenza ricordato, il piano di lottizzazione va corredato da una convenzione che deve prevedere:

a) gli oneri e le prescrizioni sopra elencati, sia per quanto attiene alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria, sia per quanto riguarda le aree relative;

b) i termini per la cessione delle aree di cui sopra, non superiori a 10 anni, salvo per i comuni obbligati alla formazione dei programmi pluriennali, per i quali i termini suddetti vengono ridotti al periodo di validità degli stessi programmi;

c) congrue garanzie finanziarie per gli adempimenti degli obblighi derivanti dalla convenzione stessa.

9. Lottizzazioni autorizzate prima dell’entrata in vigore della legge

L’art. 14 fa salvi gli oneri di urbanizzazione per i piani di lottizzazione convenzionata approvati prima della entrata in vigore della legge, fermo restando l’obbligo della corresponsione al comune, all’atto del rilascio delle singole concessioni edilizie, del contributo relativo al costo di costruzione determinato nella tabella di cui al decreto dell’Assessore Regionale per lo Sviluppo Economico dell’11 novembre 1977.

10. Piani di lottizzazione per complessi insediativi chiusi ad uso collettivo

L’art. 15 della legge, innovando la normativa preesistente, disciplina gli oneri relativi alle lottizzazioni per complessi insediativi autonomi in ambito chiuso, quali ad esempio complessi turistico-alberghieri, campeggi etc.

In tali casi, il lottizzante deve eseguire, a propria cura e spese, le opere di urbanizzazione primaria, nonché i servizi e gli impianti necessari all’insediamento autonomo proposto.

Le opere suddette, come le relative aree, non vanno cedute al Comune; a questo va, invece, corrisposto il contributo sul costo di costruzione di cui alla legge 28 gennaio 1977, n. 10.

11. Campo di applicazione

Le direttive contenute nella presente circolare trovano applicazione nella redazione dei nuovi piani di lottizzazione convenzionata, ivi compresi quelli restituiti ai comuni da questo Assessorato privi di determinazione per essere rielaborati, ai sensi dell’art. 76, ed uniformati alle disposizioni della legge di che trattasi.

L’Assessore: FASINO


*ABUSIVISMO EDILIZIO: Ordinanza AIELLO EMILIA

*Comuni Inquinamento mafioso affaristico

*EDILIZIA SENTENZE ABUSIVISMO LICENZE CONDONI ORDINANZE

*LA CALLIOPE E GLI APPARTAMENTI

*Licenza Edilizia Riso Rosaria 26 Novembre 09 Dionisi Vincenzo

*Mafia e Dintorni

*Solo gli STOLTI non cambiano idea

*T.A.R.

*ULTIMISSIME



Sindaco Portobello ti faccio da stampella?



Ufficio Tecnico Comunale, Licenze Edilizie, Abusivismo, Piano Regolatore Generale, Ordinanze, Condoni, Oneri Urbanizzazione, Denunce,Voto di Scambio, Gestione del Terrritorio, Leggi, Decreti, Mafia, Commissione Comunale Edilizia, Commissione Paesaggistica, Pizzo..........
Mafia, Elezioni, politica, liste elettorali, voto di scambio, Codice Etico Morale degli Amministratori e dei Consiglieri Comunali, Sospetti di una concentrazione di interessi edili-speculativi affaristici nel seno della campagna elettorale di Isola delle Femmine, Inquietanti Sospetti di infiltrazioni affaristici nella Pubblica Amministrazione Lottizzazione Lo Bianco, Ambiente, Lottizzazione La Paloma, Lottizzazione Di Matteo, Calliope, Licenze edilizie. In passato l’attuale ex oppositore ed attuale Vice Presidente del Consiglio geom Dionisi Vincenzo a difesa della legalità e della trasparenza poco “trasparente” dell’Ufficio Tecnico Comunale chiedeva di conoscere ufficialmente:
numero atti di varianti al P.R.G. adottati; numero atti di lottizzazioni stipulati; numero atti di convenzioni con cessione terreni al Comune per opere di urbanizzazione e spazi pubblici; numero atti di espropri adottati adottati; numero constatazione di abusivismo edilizio verificatosi nel Nostro Comune; numero di concessione edilizia emessi; numero richieste di atti di sanatoria edilizia adottati. Se la Sua elezione ha appagato la sua tanta decantata Legalità. Per Noi resta il dovere civico di continuare la battaglia di legalità e di trasparenza nella Pubblica Amministrazione

*EDILIZIA SENTENZE ABUSIVISMO LICENZE CONDONI ORDINANZE

*T.A.R.

EDILIZIA SENTENZE ABUSIVISMO LICENZE ORDINANZE


*Solo gli STOLTI non cambiano idea

*Regione Sicilia Disegno di Legge Trasparenza
*Regione Sicilia Riordino Personale
*Federalismo Fiscale legge 42/09
*Licenze Edilizie in cambio di 30.000 euri ARRESTATI 2 ASSESSORI
*Sentenze
*Indagati Impiegati Ufficio Tecnico Comunale Componenti Commissione Edilizia Progettisti e Direttori Lavori
*Licenza Edilizia Riso Rosaria 26 Novembre 09 Dionisi Vincenzo
*Licenze Edilizie Crivello Crivello Costanzo Sorelle Pomiero Progettista geom Impastato Giovanni Amministratore
*P.R.G. Avvisi di garanzia agli amministratori

*
Tragedia a Favara Crolla una palazzina
*48 'o muorto ca parla ... nel cimitero di Isola delle Femmine

*Sentenza 2010 Verande
*Piano Case Sicilia approvato in Commissione
*Verande Sentenze

*Ho paura, ma vado avanti

*Un letto a tre piazze

*Isola delle Femmine I politici come la munnezza si riciclano
*Pino Ciampolillo intervista il “Sindaco Prof Gaspare Portobello

*Il Sindaco Portobello mena per il naso i Cittadini di Isola delle Femmine

*ABusivismo edilizio Pino Ciampolillo ?
Perseguite il nano malefico

*ABBBBBUSIVISMO Edilizio Ordinanza 75 Callea moglie del Sindaco Portobello

*Edilizia dossier abusi edilizi con sentenze e circolari

*Ho paura ma vado avanti

*CIRCOLARE n° 96151 dell'11-11-09 Tutela Paesaggistica

*Circolare BBCCAA 117839 Terrazze 1.12.06

*SANATORIA Decreto AA BB CC
(sblocca istanze)

*ABUSIVISMO EDILIZIO Ordinanza 70 RISO ROSARIO

*“Spazi Chiusi” dell’arch D’Arpa

*“Spazi Chiusi” dell’arch D’arpa circolare 53969 09/03

*Architetto D'Arpa Sandro conferimento della Posizione organizzativa del 3° Settore Tecnico
*ABUSIVISMO edilizio Virga Anna ordinanza 72

*Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori

*ORDINANZE U.T.C Lucido,Bruno,Romeo,Crivello,Bologna,Caltanisetta,Rubino

*Denunce di abusivismo edilizio a Isola delle Femmine

*Legge 24 novembre 2003, n. 326

*Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio

*L.R. 4/03 articolo 20 circolare
*L.R. 4/03 articolo 20 sentenza

*ARTICOLO 9 L.R. 37/85
*CIRCOLARE 5/3/04 n 2 L.R.4/03

*Paesaggio, novità per l'autorizzazione a costruire

*Sentenza veranda isola delle femmine
*Sentenza Tettoia

*Autorizzazione paesaggistica: ok sull'iter semplificato
*Per una tettoia basta la Dia
*Tettoie Sentenza

*Tar Campania, Napoli, Sez. II - 2 dicembre 2009, n. 8320

*
Isola Abusivismo edilizio
*
Ordinanza n 57 13 ottobre 2009 vincoli urbanistici
*
Monitoraggio abusivismo edilizio
*
Art 10 legge 47/85 Opere Precarie
*
Art. 17 della legge 28 gennaio 1977 n. 10 Opere precarie
*Le norme sulla VAS nei PRG
*norma transitoria sulla VAS
*Decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4
*Le norme sulla VAS nei PRG
*Lettera all'Assessore
*D.Lgs. 4/2008 correttivo al D.Lgs. 152/2006

*P.R.G. V.I.A. Decreto Legislativo 4/2008 Emendamento Sanatoria

*Disegno di Legge sulla VAS

*COMMISSIONE edilizia potere politico e potere amministrativo

*Isola delle Femmine Tutela Pesaggistica decreto 151

*P.R.G. normativa Approvazione Adozione PRG

*
P.r.g. tav 2,6 consistenza aree libere lottizzazioni
*Lottizzazione lo bianco
*
Lottizzazioni Isola: Di Matteo, Lo Bianco, La Paloma, Piano volumetrico Scalici
*
Commissari ad acta nei comuni per lottizzazioni
*
P.r.g. Isola delle Femmine

*PRG Isola delle Femmine
*
P.R.G. Isola delle Femmine
*Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori
*Sequestro beni mafiosi a Isola delle Femmine
*Maxisequestro tra cui appartamento a Isola delle Femmine (qualche mese addietro)
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico

*Dirigenti Ufficio Urbanistica Regione Sicilia

*Abusivismo Edilizio Vincoli Cimiteriali

*Demolire e Confiscare la legge c’è

*Sanatoria Vincoli cimiteriali art 16 LR 26/86
*Sanatoria Vincoli cimiteriali art 56 LR 27/86

*Isola Richiesta parere Regione fascia 150mIsola delle Femmine V.I.A. PORTO

*P.R.G. Tavole visive
*
DPR 6/6/01 n. 380 Testo Unico materia edilizia
*L'urbanistica nella sua evoluzione (Cristiano Bevilacqua)
*
Rapporto dal Territorio 2003
*
Disegno di legge: "Norme per il governo del territorio"
*
Il tavolo tecnico
*
Disegno di Legge
*
Circolare 2008 Pianificazione Urbanistica
*
Stato della pianificazione comunale ordinaria
*
I condoni edilizi a Palermo e in Sicilia
*
La legge del cemento: polemiche dopo l'approvazione del Piano Casa Sardegna
*Piano Casa in Sicilia si ritorna al passato
*Piano Casa, In Sicilia per pochi ma non per tutti

*
L'Aquila, ecco i nomi degli indagati per i crolli della Casa dello studente e del Convitto
*
Floresta, l´unico comune senza una sola casa abusiva
*
Villette abusive, tremila fabbricati a rischio confisca
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico

*
Commissariare Palermo per lo sconcio di Pizzo Sella"

*Intervista a Portobello sindaco di Isola delle Femmine
*
La solitudine di un letto a tre piazze

*Il Ponte s'ha da fare… « NuovoSoldo.it
*Enrico Di Giacomo » Blog Archive » MAFIA E POLITICA IN SICILIA ...
*MilanoBit » MILLS: PROCESSO BERLUSCONI RIPRENDE IL 27 NOVEMBRE ...
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino ...
*Area a rischio ambientale, le indagini dell'Oms
*Attentato incediario contro auto sindaco Borgetto LiberaMente
*Borgetto, incendiata l'auto del Sindaco Fascio e Martello
*Puc in Consiglio
*In risposta a Gibi: "quando ad aggirare un morto siamo noi".
*Sciolto il consiglio comunale di Furnari
*Mafia a Isola
*HO PAURA ma…

*P.R.G., PORTO, Messa in sicurezza Porto, P.U.D.M., procedura V.I.A./V.A.S., Isola delle Femmine
*GURS Parte I n. 53 del 2003 porto isola decreto messa in Sicurezza
* Porto Isola manca VIA messa in cirurezza
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino Papania
Relazione Commissione Parlamentare Antimafia 1985

Isola delle Femmine: "Sindaco Portobello, la bugia è una mezza ... Il Vespro
FURNARI sette consiglieri si dimettono

Edilizia Popolare Carini
Sentenza Esproprio P.E.P. Carini
Manutenzione ordinaria di edilizia libera ex art. 6 d.p.r. 380/0

Non poteva non sapere
Nicola Caputo
Paese Notizie
Il mistero buffo - Situazione patrimoniale Consiglieri Comunali ...
L'encomiabile attività di contrasto alla mafia
"Non c'è più rispetto per il consiglio comunale"
Casa Giovani Costi Mutui e Risparmio Energetico
*
Quando il Calcio è fantasia
*Licenza Edilizia Riso Rosaria 26 Novembre 09 Dionisi Vincenzo
*Nasce il movimento ARTICOLO ZERO a Terrasini
*Indagati Impiegati Ufficio Tecnico Comunale Componenti Commissione Edilizia Progettisti e Direttori Lavori
*P.R.G. Avvisi di garanzia agli amministratori
*Tragedia a Favara Crolla una palazzina
*Il grande business dell'acqua
*Piano Case Sicilia approvato in Commissione
*I Comuni Finanziati per Ripianare i conti Raccolta rifiuti

*48 'o muorto ca parla ... nel cimitero di Isola delle Femmine
*Rinascita Isolana Pubblici I redditi degli amministratori
*BENI SPROPORZIONATI RISPETTO AL REDDITO

*Isola delle Femmine l’isola dei ricchi e dei poveri?

*Porto Empedocle La Italcementi Potenzia l'impianto
*Obbligo per i Comuni Albo Pretorio telematico da Luglio 2010

*ABUSIVISMO EDILIZIO ordinanze: "Assessore" Aiello Paolo, Candidato Rappa Rosario, Puccio Giuseppe............
*Sentenze
*Indagati Impiegati Ufficio Tecnico Comunale Componenti Commissione Edilizia Progettisti e Direttori Lavori
*P.R.G. Avvisi di garanzia agli amministratori
*
Tragedia a Favara Crolla una palazzina
*48 'o muorto ca parla ... nel cimitero di Isola delle Femmine

*Sentenza 2010 Verande
*Piano Case Sicilia approvato in Commissione
*Verande Sentenze

*Ho paura, ma vado avanti

*Un letto a tre piazze

*Isola delle Femmine I politici come la munnezza si riciclano

*Pino Ciampolillo intervista il “Sindaco Prof Gaspare Portobello

*Il Sindaco Portobello mena per il naso i Cittadini di Isola delle Femmine

*ABusivismo edilizio Pino Ciampolillo ?
Perseguite il nano malefico

*ABBBBBUSIVISMO Edilizio Ordinanza 75 Callea moglie del Sindaco Portobello

*Edilizia dossier abusi edilizi con sentenze e circolari

*Ho paura ma vado avanti

*CIRCOLARE n° 96151 dell'11-11-09 Tutela Paesaggistica

*Circolare BBCCAA 117839 Terrazze 1.12.06

*SANATORIA Decreto AA BB CC
(sblocca istanze)

*ABUSIVISMO EDILIZIO Ordinanza 70 RISO ROSARIO

*“Spazi Chiusi” dell’arch D’Arpa

*“Spazi Chiusi” dell’arch D’arpa circolare 53969 09/03

*Architetto D'Arpa Sandro conferimento della Posizione organizzativa del 3° Settore Tecnico

*ABUSIVISMO edilizio Virga Anna ordinanza 72

*Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori

*ORDINANZE U.T.C Lucido,Bruno,Romeo,Crivello,Bologna,Caltanisetta,Rubino

*Denunce di abusivismo edilizio a Isola delle Femmine

*Legge 24 novembre 2003, n. 326

*Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio

*L.R. 4/03 articolo 20 circolare
*L.R. 4/03 articolo 20 sentenza

*ARTICOLO 9 L.R. 37/85
*CIRCOLARE 5/3/04 n 2 L.R.4/03

*Paesaggio, novità per l'autorizzazione a costruire
*
Sentenza veranda isola delle femmine
*Sentenza Tettoia

*Autorizzazione paesaggistica: ok sull'iter semplificato
*Per una tettoia basta la Dia
*Tettoie Sentenza

*Tar Campania, Napoli, Sez. II - 2 dicembre 2009, n. 8320

*
Isola Abusivismo edilizio
*
Ordinanza n 57 13 ottobre 2009 vincoli urbanistici
*
Monitoraggio abusivismo edilizio
*
Art 10 legge 47/85 Opere Precarie
*
Art. 17 della legge 28 gennaio 1977 n. 10 Opere precarie
*Le norme sulla VAS nei PRG
*norma transitoria sulla VAS
*Decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4
*Le norme sulla VAS nei PRG
*Lettera all'Assessore
*D.Lgs. 4/2008 correttivo al D.Lgs. 152/2006

*P.R.G. V.I.A. Decreto Legislativo 4/2008 Emendamento Sanatoria

*Disegno di Legge sulla VAS

*COMMISSIONE edilizia potere politico e potere amministrativo

*Isola delle Femmine Tutela Pesaggistica decreto 151

*P.R.G. normativa Approvazione Adozione PRG

*P.r.g. tav 2,6 consistenza aree libere lottizzazioni
*
Lottizzazione lo bianco
*
Lottizzazioni Isola: Di Matteo, Lo Bianco, La Paloma, Piano volumetrico Scalici
*
Commissari ad acta nei comuni per lottizzazioni
*
P.r.g. Isola delle Femmine
*PRG Isola delle Femmine

*
P.R.G. Isola delle Femmine
*Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori
*Sequestro beni mafiosi a Isola delle Femmine
*Maxisequestro tra cui appartamento a Isola delle Femmine (qualche mese addietro)
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico

*Dirigenti Ufficio Urbanistica Regione Sicilia

*Abusivismo Edilizio Vincoli Cimiteriali

*Sanatoria Vincoli cimiteriali art 16 LR 26/86
*Sanatoria Vincoli cimiteriali art 56 LR 27/86
*Isola Richiesta parere Regione fascia 150mIsola delle Femmine V.I.A. PORTO
*P.R.G. Tavole visive
*DPR 6/6/01 n. 380 Testo Unico materia edilizia
*
L'urbanistica nella sua evoluzione (Cristiano Bevilacqua)
*
Rapporto dal Territorio 2003
*
Disegno di legge: "Norme per il governo del territorio"
*
Il tavolo tecnico
*
Disegno di Legge
*
Circolare 2008 Pianificazione Urbanistica
*
Stato della pianificazione comunale ordinaria
*
I condoni edilizi a Palermo e in Sicilia
*La legge del cemento: polemiche dopo l'approvazione del Piano Casa Sardegna
*Piano Casa in Sicilia si ritorna al passato
*Piano Casa, In Sicilia per pochi ma non per tutti

*
L'Aquila, ecco i nomi degli indagati per i crolli della Casa dello studente e del Convitto
*
Floresta, l´unico comune senza una sola casa abusiva
*
Villette abusive, tremila fabbricati a rischio confisca
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico
*
Commissariare Palermo per lo sconcio di Pizzo Sella"

*Intervista a Portobello sindaco di Isola delle Femmine
*
La solitudine di un letto a tre piazze
*Il Ponte s'ha da fare… « NuovoSoldo.it
*Enrico Di Giacomo » Blog Archive » MAFIA E POLITICA IN SICILIA ...
*MilanoBit » MILLS: PROCESSO BERLUSCONI RIPRENDE IL 27 NOVEMBRE ...
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino ...
*Area a rischio ambientale, le indagini dell'Oms
*Attentato incediario contro auto sindaco Borgetto LiberaMente
*Borgetto, incendiata l'auto del Sindaco Fascio e Martello
*Puc in Consiglio
*In risposta a Gibi: "quando ad aggirare un morto siamo noi".
*Sciolto il consiglio comunale di Furnari
*Mafia a Isola
*HO PAURA ma…
*P.R.G., PORTO, Messa in sicurezza Porto, P.U.D.M., procedura V.I.A./V.A.S., Isola delle Femmine
*GURS Parte I n. 53 del 2003 porto isola decreto messa in Sicurezza
*Porto Isola manca VIA messa in cirurezza
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino Papania
*Relazione Commissione Parlamentare Antimafia 1985
*Isola delle Femmine: "Sindaco Portobello, la bugia è una mezza ... Il Vespro
*FURNARI sette consiglieri si dimettono
*Edilizia Popolare Carini
*
Sentenza Esproprio P.E.P. Carini
*
Manutenzione ordinaria di edilizia libera ex art. 6 d.p.r. 380/0
*
Non poteva non sapere
*
Nicola Caputo
*
Paese Notizie
*
Il mistero buffo - Situazione patrimoniale Consiglieri Comunali ...
*
L'encomiabile attività di contrasto alla mafia
*
"Non c'è più rispetto per il consiglio comunale"
*
Casa Giovani Costi Mutui e Risparmio Energetico
*Indagati Impiegati Ufficio Tecnico Comunale Componenti Commissione Edilizia Progettisti e Direttori Lavori
*
P.R.G. Avvisi di garanzia agli amministratori
*
Tragedia a Favara Crolla una palazzina
*
Il grande business dell'acqua
*
Piano Case Sicilia approvato in Commissione
*
I Comuni Finanziati per Ripianare i conti Raccolta rifiuti

*
48 'o muorto ca parla ... nel cimitero di Isola delle Femmine
*
Rinascita Isolana Pubblici I redditi degli amministratori
*
BENI SPROPORZIONATI RISPETTO AL REDDITO

*
Isola delle Femmine l’isola dei ricchi e dei poveri?

*
Porto Empedocle La Italcementi Potenzia l'impianto
*
Obbligo per i Comuni Albo Pretorio telematico da Luglio 2010
*
Mediatrade, indagine chiusa. Il premier rischia il processo
*
Cuffaro 7 ANNI Video
*
Cuffaro condannato a 7 anni di reclusione
*
Casa Giovani Costi Mutui e Risparmio Energetico
*
Comuni Sciolti per mafia aggiornato

*
Si va verso la sfiducia al primo cittadino

*
Messaggio di fine anno del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
*
Sindaco Giunta e Consiglieri Comunali sfiduciati

* Caro Signor Presidente del Consiglio Ragioniere Giucastro Signori Consiglieri e Signor Sindaco

*
Pino Ciampolillo
*Ho paura, ma vado avanti
*Un letto a tre piazze
*Isola delle Femmine I politici come la munnezza si riciclano
*Pino Ciampolillo intervista il “Sindaco Prof Gaspare Portobello
*Il Sindaco Portobello mena per il naso i Cittadini di Isola delle Femmine *ABusivismo edilizio Pino Ciampolillo ?Perseguite il nano malefico
*ABBBBBUSIVISMO Edilizio Ordinanza 75 Callea moglie del Sindaco Portobello
*Edilizia dossier abusi edilizi con sentenze e circolari
*Ho paura ma vado avanti
*CIRCOLARE n° 96151 dell'11-11-09 Tutela Paesaggistica
*Circolare BBCCAA 117839 Terrazze 1.12.06
*SANATORIA Decreto AA BB CC (sblocca istanze)
*ABUSIVISMO EDILIZIO Ordinanza 70 RISO ROSARIO
*“Spazi Chiusi” dell’arch D’Arpa
*“Spazi Chiusi” dell’arch D’arpa circolare 53969 09/03
*Architetto D'Arpa Sandro conferimento della Posizione organizzativa del 3° Settore Tecnico
*ABUSIVISMO edilizio Virga Anna ordinanza 72
*Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori
*ORDINANZE U.T.C Lucido,Bruno,Romeo,Crivello,Bologna,Caltanisetta,Rubino *Denunce di abusivismo edilizio a Isola delle Femmine
*Legge 24 novembre 2003, n. 326
*Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio
*L.R. 4/03 articolo 20 circolare
*L.R. 4/03 articolo 20 sentenza

*ARTICOLO 9 L.R. 37/85
*CIRCOLARE 5/3/04 n 2 L.R.4/03

*Sentenza veranda isola delle femmine
*Sentenza Tettoia
*Autorizzazione paesaggistica: ok sull'iter semplificato
*Per una tettoia basta la Dia
*Tettoie Sentenza

*Isola Abusivismo edilizio
*Ordinanza n 57 13 ottobre 2009 vincoli urbanistici
*Monitoraggio abusivismo edilizio
*Art 10 legge 47/85 Opere Precarie
*Art. 17 della legge 28 gennaio 1977 n. 10 Opere precarie
*Le norme sulla VAS nei PRG
*norma transitoria sulla VAS
*Decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4
*Le norme sulla VAS nei PRG
*Lettera all'Assessore
*D.Lgs. 4/2008 correttivo al D.Lgs. 152/2006

*Disegno di Legge sulla VAS
*COMMISSIONE edilizia potere politico e potere amministrativo
*Isola delle Femmine Tutela Pesaggistica decreto 151
*P.R.G. normativa Approvazione Adozione PRG
*P.r.g. tav 2,6 consistenza aree libere lottizzazioni
*Lottizzazione lo bianco
*Lottizzazioni Isola: Di Matteo, Lo Bianco, La Paloma, Piano volumetrico Scalici
*Commissari ad acta nei comuni per lottizzazioni
*P.r.g. Isola delle Femmine
*PRG Isola delle Femmine
*P.R.G. Isola delle Femmine
*Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori
*Sequestro beni mafiosi a Isola delle Femmine
*Maxisequestro tra cui appartamento a Isola delle Femmine (qualche mese addietro)
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico
*Dirigenti Ufficio Urbanistica Regione Sicilia
*Abusivismo Edilizio Vincoli Cimiteriali
*Sanatoria Vincoli cimiteriali art 16 LR 26/86
*Sanatoria Vincoli cimiteriali art 56 LR 27/86
*Isola Richiesta parere Regione fascia 150mIsola delle Femmine V.I.A. PORTO
*P.R.G. Tavole visive
*DPR 6/6/01 n. 380 Testo Unico materia edilizia
*L'urbanistica nella sua evoluzione (Cristiano Bevilacqua)
*Rapporto dal Territorio 2003
*Disegno di legge: "Norme per il governo del territorio"
*Il tavolo tecnico
*Disegno di Legge
*Circolare 2008 Pianificazione Urbanistica
*Stato della pianificazione comunale ordinaria
*I condoni edilizi a Palermo e in Sicilia
*La legge del cemento: polemiche dopo l'approvazione del Piano Casa Sardegna
*Piano Casa in Sicilia si ritorna al passato
*Piano Casa, In Sicilia per pochi ma non per tutti

*L'Aquila, ecco i nomi degli indagati per i crolli della Casa dello studente e del Convitto
*Floresta, l´unico comune senza una sola casa abusiva
*Villette abusive, tremila fabbricati a rischio confisca
*Elauto ufficio tecnico comunale prg parcheggio pubblico
* Commissariare Palermo per lo sconcio di Pizzo Sella"
*Intervista a Portobello sindaco di Isola delle Femmine
*La solitudine di un letto a tre piazze
*Il Ponte s'ha da fare… « NuovoSoldo.it
*Enrico Di Giacomo » Blog Archive » MAFIA E POLITICA IN SICILIA ...
*MilanoBit » MILLS: PROCESSO BERLUSCONI RIPRENDE IL 27 NOVEMBRE ...
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino ...
*Area a rischio ambientale, le indagini dell'Oms
*Attentato incediario contro auto sindaco Borgetto LiberaMente
*Borgetto, incendiata l'auto del Sindaco Fascio e Martello
*Puc in Consiglio
*In risposta a Gibi: "quando ad aggirare un morto siamo noi".
*Sciolto il consiglio comunale di Furnari
*Mafia a Isola
*HO PAURA ma…
*P.R.G., PORTO, Messa in sicurezza Porto, P.U.D.M., procedura V.I.A./V.A.S., Isola delle Femmine
*GURS Parte I n. 53 del 2003 porto isola decreto messa in Sicurezza
*Porto Isola manca VIA messa in cirurezza
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino Papania
*T.A.R.

Nessun commento: