L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























mercoledì 10 febbraio 2010

Regione Sicilia Disegno di Legge sulla Trasparenza


GIUNTA REGIONALE SICILIANA APPROVA DDL SU TRASPARENZA AMMINISTRATIVA


Regione Sicilia Disegno di Legge sulla Trasparenza
Caricato da isolapulita. - Guarda gli ultimi video.


Palermo, 10 febbraio 2010 - La giunta regionale, su proposta dell´assessore per le Autonomie Locali e la Funzione Pubblica, Caterina Chinnici, ha approvato il disegno di legge sulla trasparenza e semplificazione amministrativa. Il provvedimento si inserisce nell´ambito dell´attivita´ di riforma dell´amministrazione regionale, che ha gia´ portato, dal primo gennaio di quest´anno, a una riorganizzazione dei 12 assessorati e dei 28 dipartimenti, in maniera piu´ razionale e uniforme. "I recentissimi interventi operati dalla legge Brunetta, in tema di riforma di pubblica amministrazione - spiega l´assessore Chinnici - forniscono l´occasione e l´opportunita´ per aggiornare la normativa regionale. Il disegno di legge introduce un piu´ moderno sistema di regole che, ponendo il cittadino al centro dell´azione amministrativa, allo stesso tempo, consente alla Regione di promuovere nuove e piu´ ricche opportunita´ di crescita civile, economica e culturale della societa´ siciliana". L´obiettivo e´ lo snellimento e la modernizzazione dell´apparato burocratico dell´amministrazione regionale, finalizzato all´accrescimento della sua efficienza, trasparenza, competitivita´ e al potenziamento della sua capacita´ ad attrarre investimenti, in un contesto di forte contrasto alla corruzione e alla criminalita´ organizzata. In particolare, allo scopo di accelerare l´iter amministrativo, il termine di conclusione dei procedimenti e´ stato ridotto a 30 giorni. In tema di silenzio assenso e diritto di accesso agli atti, si applicheranno le disposizioni statali. All´interno del provvedimento, formato da 25 articoli, sono state inserite tutta una serie di norme, in materia di personale e trasparenza amministrativa, finalizzate ad affermare e incrementare l´impermeabilita´ dell´azione amministrativa regionale rispetto a qualsiasi forma di infiltrazione e collusione mafiosa. Il corpo di norme e´ stato tratto dal "Codice antimafia e anticorruzione della pubblicazione amministrazione", varato dalla Commissione istituita dall´allora assessore regionale alla Presidenza, Giovanni Ilarda, e presieduta dall´ex procuratore nazionale antimafia, Pier Luigi Vigna, e approvato dalla giunta regionale lo scorso 4 dicembre. Prevista anche una semplificazione burocratica in materia di dichiarazione di inizio attivita´ per le imprese che operano nel settore delle energie alternative. Una sorta di liberalizzazione e delegificazione delle attivita´ imprenditoriali per ottimizzare l´utilizzo di strumenti innovativi, di fonti di produzione di energia rinnovabile, che incrementano in modo significativo i livelli occupazionali e che difendono e valorizzano l´ambiente, il paesaggio e il patrimonio storico-artistico. Gia´ nel 2001, l´Unione europea, con una direttiva, in un´ottica di liberalizzazione del mercato interno dell´elettricita´, aveva sottolineato il favor ordinamentale verso nuove forme di rendimento energetico in virtu´ di un loro maggiore contributo alla protezione dell´ambiente e allo sviluppo sostenibile. Per quanto riguarda la trasparenza, previsto l´obbligo, per l´amministrazione regionale e gli enti locali, di pubblicazione, sui propri siti internet, dei bilanci, della spesa per il personale, della ripartizione del fondi in materia di retribuzione accessoria. Ma anche di rendere pubblici, con collegamenti ipertestuali adeguati e con l´accessibilita´ diretta dalla home page, tutte le unita´ organizzative con le rispettive competenze. Per la prima volta, la Regione siciliana, con l´obiettivo di assicurare, all´interno e all´esterno dell´amministrazione, un´immagine coordinata, univoca e trasparente della sua organizzazione, si dotera´ di un manuale con le norme e i criteri fondamentali per il rispetto, il corretto e uniforme utilizzo del proprio logo. In tema di riordino e semplificazione della legislazione regionale, e´ prevista la presentazione di uno o piu´ disegni di legge di riassetto normativo. Laddove, inoltre, la normativa regionale preveda il rinvio alle norme statali, quest´ultimo, se statico, viene trasformato in dinamico, a decorrere da un anno dall´entrata in vigore della legge. Questo consentira´ di rendere immediatamente efficaci in Sicilia le eventuali modifiche apportate dallo Stato, assicurando cosi´ certezza e chiarezza nell´applicazione. Diverse anche le norme per il contrasto alla corruzione e alla criminalita´ organizzata di stampo mafioso. Prevista l´istituzione, da parte di Regione, Province e Comuni, di apposite strutture dedicate alla formazione obbligatoria del personale che svolge le proprie mansioni nel settore degli appalti, dell´urbanistica e dell´edilizia. Il dipendente dovra´ segnalare, inoltre, con immediatezza, ogni fatto o comportamento anomalo riconducibile a possibili interferenze criminali nell´attivita´ della pubblica amministrazione. Inserito, inoltre, il divieto di accettare regali di qualsiasi natura, tranne se di modico valore e per particolari ricorrenze e sempre che il dipendente non abbia in corso rapporti d´ufficio con il donante. In ogni caso, sia la ricezione dei regali di modico valore, che l´offerta respinta, dovranno essere segnalate al dirigente. Prevista l´attivazione di un numero verde telefonico per la segnalazione di episodi di infiltrazioni criminali negli uffici regionali. I dipendenti avranno inoltre l´obbligo di compilare un questionario indicando sia i rapporti di collaborazione, in qualunque forma retribuiti, svolti negli ultimi 5 anni, sia l´eventuale adesione ad associazioni od organizzazioni, anche di carattere riservato. Il questionario andra´ aggiornato con cadenza biennale. I dipendenti dovranno comunicare, all´organo burocratico di vertice, l´avvio e la conclusione di eventuali procedimenti penali a loro carico per i reati di stampo mafioso, concussione, corruzione, scambio elettorale politico-mafioso, rapina, estorsione, usura, ricettazione, riciclaggio, truffa aggravata ai danni dello Stato, turbata liberta´ degli incanti, frode nelle pubbliche forniture. Prevista, inoltre, la rotazione periodica del personale che svolge mansioni nei settori piu´ esposti al rischio di infiltrazioni di tipo mafioso e in particolare degli appalti, dell´urbanistica, dell´edilizia, dei trasporti e delle risorse umane. I dirigenti, nell´assegnazione del carico di lavoro inerente i procedimenti amministrativi, dovranno seguire predeterminati criteri di distribuzione ancorati a parametri oggettivi, resi pubblici con mezzi adeguati. Previsto il rigoroso rispetto dell´ordine cronologico nella trattazione di una pratica. L´amministrazione, entro un anno, dovra´ dotarsi di adeguati sistemi di rilevazione di coloro che accedono ai pubblici uffici e prevedere l´istituzione di una banca dati degli accessi.


http://www.marketpress.info/notiziario_det.php?art=131616




*Regione Sicilia Disegno di Legge Trasparenza


*Regione Sicilia Riordino Personale




*Federalismo Fiscale legge 42/09






Regione: trasferimenti a Enti locali virtuosi

di Carlo Alberto Tregua


Utilizzare costi e standard di efficienza


La legge sul federalismo (42/09) ha previsto l’elencazione dei costi standard e degli standard di efficienza, da determinare mediante appositi decreti legislativi in fase di preparazione. È ancora poco noto cosa significhino costi standard e standard di efficienza, anche se per i professionisti dell’organizzazione si tratta di pane quotidiano. Il fatto è che i professionisti dell’organizzazione, nel settore pubblico, sono pochi e i servizi vengono affidati a chi ha un concetto burocratico e inefficiente della loro funzionalità.
Costo standard significa che lo stesso servizio pubblico, da qualunque ente prodotto, ha bisogno della stessa spesa e non di più. Cosicché i servizi dei Comuni di Genova o di Palermo, di Venezia o di Catania, di Enna o di Verbania, di Corvara o di Pachino, devono avere lo stesso costo e quindi i bilanci di quegli enti locali, a parità di servizi, hanno bisogno di pari finanziamenti, cioè di trasferimenti dalle Regioni.

Standard di efficienza significa, a sua volta, che la produzione di ogni servizio deve essere improntata alla migliore combinazione di tutti gli elementi necessari al servizio: figure professionali, strumenti, logistica, risorse finanziarie. La cattiva combinazione di questi elementi fa uscire i servizi fuori dallo standard di efficienza, cosa che dovrebbe comportare responsabilità professionali e patrimoniali del dirigente preposto al servizio.
Tali responsabilità sono ben definite con l’ultimo decreto legislativo (150/09) col quale al dirigente pubblico viene data una nuova denominazione di Datore di lavoro pubblico (art. 34). Con questa definizione, la legge ha voluto assimilare la figura del dirigente a quella del Datore di lavoro privato. Il citato D.lgs. ha inserito anche l’obbligo di trasparenza con la pubblicazione sul sito di ogni ente di curricula completi e compensi di ogni genere per i dirigenti, nonché la pubblicazione degli obiettivi e dei risultati conseguiti.



Quando i decreti legislativi relativi a costi standard e standard di efficienza saranno pubblicati, diverrà imperativo, per ogni branca amministrativa di Stato, Regioni ed Enti locali, adeguare le proprie spese, servizio per servizio, ai parametri elencati. Per esempio, verranno commisurate le spese per il personale del Comune di Catania, che ha 3.800 dipendenti, con quelle del Comune di Bari, che ne ha 2.000. Risulterà evidente che a Catania vi sono 1.800 unità in più.
Tenuto conto che ogni dipendente pubblico costa in media 70 mila euro, 1.800 dipendenti fanno esorbitare la spesa di ben 126 milioni, che costituisce uno spreco. Ma se l’amministrazione etnea volesse sprecare queste somme, che non ha, per fare assistenza o ammortizzatori sociali (così va considerato l’eccesso di personale) potrebbe anche farlo, ma la Regione non coprirebbe tale spreco con i trasferimenti finanziari.

I 390 Comuni siciliani e le 9 Province regionali saranno obbligati a rivedere le piante organiche, cosa che dovranno fare in immediata successione alla redazione del loro Piano industriale, o meglio Piano organizzativo per la produzione dei servizi, in modo da adeguarsi ai costi standard e agli standard di efficienza. Solo l’adeguamento a tali parametri potrà fare acquisire a ogni ente il carattere di virtuoso, facendogli abbandonare quello di vizioso.
La Regione saprà dunque quanto trasferire a ogni ente locale in base alla dose di virtù posseduta, sanzionando la parte di vizio che ancora qualche sindaco o presidente di Provincia volesse perpetuare.
L’autonomia del nostro Statuto costituzionale deve essere la nostra forza e non la nostra debolezza. La forza derivante dalla capacità di dimostrare che siamo bravi nell’amministrare la Cosa pubblica, che innoviamo il sistema economico, che selezioniamo i migliori talenti da utilizzare in tutte le organizzazioni, che siamo insomma capaci di fare più e meglio di ognuna delle altre 19 regioni italiane.
L’orgoglio dei siciliani deve essere quello di farci apprezzare per quello che sappiamo fare e per quello che facciamo, senza ampollosità, pomposità e inutili parole, di cui tutti i siciliani hanno piene le tasche.



http://www.qds.it/index.php?id=2857



http://www.qds.it/index.php?id=2755



*Regione Sicilia Disegno di Legge Trasparenza


*Regione Sicilia Riordino Personale

*Federalismo Fiscale legge 42/09



ULTIMISSIME

Vai ai links degli argomenti trattati: Fatti e misfatti di Isola delle Femmine, Voto di Scambio, Elezioni Amministrative, Mercimonio dei Voti, Mafia e Antimafia, Economia Isolana, Italcementi, Ambiente, Denunce, Querele, Esposti, , Libera Informazione, Clientelismo, Delibere, determine, Bilanci, Rifiuti………


*ULTIMISSIME
*T.A.R.



ULTIMISSIME



*ADOZIONE P.R.G. PRG 30.10.09
*Composizione e Competenze Commissioni Edilizie Comunali e dissesto idrogeologico
*PORTO Isola delle Femmine Valutazione Incidenza Ambientale
*M.A.M. s.n.c. PALazzotto Pizzerie verde e Isola ecologiche

*ADOZIONE P.R.G. PRG 30.10.09
*Commissione Edilizia Comune Isola delle Femmine
*Commissione Edilizie Comunali Compiti e Competenze
*P.R.G. ISOLA ADOTTATO TAVOLE
*PIANO REGOLATORE GENERALE VISUALIZZAZIONE EMENDAMENTI
*RICHIESTA ASSESSORATO DEROGA VINCOLO 150 METRI
*Scioglimenti Cons. Comun. per manata adozione PRG

*Ufficio Tecnico Comunale Isola delle Femmine

*ABUSIVISMO EDILIZIO: Ordinanza AIELLO EMILIA

*Dolce sentir come nel mio cuor

*IL CORAGGIO DI DIRLO
*LO SPORTELLO DEL CITTADINO DIRITTI DOVERI LEGGI ASSESSORATI GOVERNO
*Comuni Inquinamento mafioso affaristico
*Caro Signor "Sindaco" Professore Gaspare Portobello
*EDILIZIA SENTENZE ABUSIVISMO LICENZE CONDONI ORDINANZE
*ULTIMISSIME
*Windshear
*A.T.O. A.P.S. SERVIZI PRIVATIZZAZIONI ONERI E COSTI
*ITALCEMENTI LAVORO SALUTE e SVILUPPO
*FATTI E MISFATTI DI ISOLA DELLE FEMMINE

*Regione Sicilia Disegno di Legge Trasparenza
*Regione Sicilia Riordino Personale
*Federalismo Fiscale legge 42/09
*Almeno 200 comuni siciliani rischiano il commissariamento La Riforma degli A.T.O.
*Regione Sicilia Disegno di Legge sulla Trasparenza
*ORRORE A MIDDLETOWN " Carnevale ...a Melilli
*Licenze Edilizie in cambio di 30.000 euri ARRESTATI 2 ASSESSORI
*Rifiuti Regione Comuni Raccolta differenziata Circ 16/09
*Portobello/Cutino/Dionisi/Impartato/PALazzotto/Aiello…. Le affinità elettive
*Consulenze Comuni, denunce alla Corte dei conti

*FATTI E MISFATTI DI ISOLA DELLE FEMMINE

*Rifiuti Regione Comuni Raccolta differenziata Circ 16/09
*ABUSIVISMO EDILIZIO ordinanze: "Assessore" Aiello Paolo, Candidato Rappa Rosario, Puccio Giuseppe............
*Cutino Portobello Aiello Riso Guttadauro PALazzotto Giucastro Pomiero Bruno

*Interrogazione Persecuzione Politica contro Consigliere Orazio Billeci
*Interrogazione Episodi tensione in Comune Razzanelli
*Denuncia Omissione Atto Ufficio Segretario Comunale di Rinascita Isolana
*Onestà, rispetto, impegno e politica

*IL GIUSTIZIERE DI ISOLA DELLE FEMMINE
*Elezioni R.S.U Italcementi Isola delle Femmine

*Rinascita Isolana Pubblici I redditi degli amministratori
*Isola delle Femmine l’isola dei ricchi e dei poveri?

*ADOZIONE P.R.G. PRG 30.10.09
*Composizione e Competenze Commissioni Edilizie Comunali e dissesto idrogeologico
*PORTO Isola delle Femmine Valutazione Incidenza Ambientale
*M.A.M. s.n.c. PALazzotto Pizzerie verde e Isola ecologiche

*Porto Empedocle La Italcementi Potenzia l'impianto

*Obbligo per i Comuni Albo Pretorio telematico da Luglio 2010

*Decreto Legge 194 del 30 dicembre 2009 - Proroga di termini previsti da disposizioni legislative (83,35 kB)
*Mediatrade, indagine chiusa. Il premier rischia il processo
*Cuffaro condannato a 7 anni di reclusione
*Cuffaro 7 ANNI Video
*
Acque Potabili Siciliane A.T.O Rifiuti
*
ATO IDRICO riequilibrio di bilancio 12/09
*ATO IDRICO Disservizi
*
Bando relativo a porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca
*
Corte dei Conti Spese per il Personale Patto di Stabilità
*Ecco il piano antimafia annunciato da Berlusconi, Maroni e Alfano ...
*Sentenza diritto accesso informazioni
*
L 69/2009 Art. 32. comma 5 Albo Pretorio in rete
*
Rinascita Isolana Pubblici I redditi degli amministratori
*
48 'o muorto ca parla ... nel cimitero di Isola delle Femmine
*
Enti locali slitta la riforma Calderoli
*
Economia in Sicilia Operai in Piazza
*Paesaggio, novità per l'autorizzazione a costruire
*
La Finanziaria 2010 è legge
*Isola delle Femmine: "Sindaco Portobello, la bugia è una mezza ... Il Vespro
*
FURNARI sette consiglieri si dimettono
*P.R.G. V.I.A. Decreto Legislativo 4/2008 Emendamento Sanatoria
*DECRETO 17 dicembre 2009:Proroga del termine per la deliberazione del bilancio di previsione per l’anno 2010 degli enti locali. Dec 30, 2009
gazzetta ufficiale
*Aggredito il PAPA
*
Finanziaria 2010: tutte le novità dalla A alla Z - Il Sole 24 ORE
*
Solidarietà al Cittadino Giuseppe Ciampolillo
*
BERLUSCONI e ISOLA DELLE FEMMINE
*
La vera storia di Don Gelmini Padre Jaguar
*
ACQUA: Proposta di legge dei Comuni e dei Comitati
*
Primo Piano RAI
*E’ immensa l’imbecillità
*
Bilancio: Bilancio previsione 2009 scioglimento CC Furci Siculo e nomina Cmmissario ad Acta
*
BERLUSCONI e ISOLA DELLE FEMMINE
*
Il Ministro Maroni Scioglie il Consiglio Comunale di Furnari per infiltrazioni MAFIOSE
*
Comuni sciolti per mafia
*San Giuseppe Vesuviano. Consiglio sciolto "incarichi e promozioni clienterali"
*
terzo prefetto silurato. Stavolta per antimafia
*
Variante PRG nel capoluogo. Legambiente ricorre al Tar
*
Mannino Angelo Bologna Stefano
*Il Sindaco Portobello mena per il naso i Cittadini di Isola delle Femmine
*4 dicembre
VENERDI' CONSIGLI COMUNALI CONTRO ATO IDRICO
*
Ato idrici, Menfi dice no alla consegna degli impianti ...
*
Acqua, oltre 40 Consigli Comunali siciliani per la proposta di legge
*
Montelepre, iniziative: “Acqua sei un tesoro, Ti Voglio Bere!”
*
LA SETE IN MANO AL PROFITTO – L’ACQUA PRIVATIZZATA CONTRO LA NORMATIVA EUROPEA
*Ordine del Giorno sulle infiltrazioni mafiose e la lotta alle mafie
*
ATL-CAMPOFRANCO-ISOLA DELLE FEMMINE
*
Isola delle Femmine I politici come la munnezza si riciclano
*
NO MAFIA A ISOLA DELLE FEMMINE
*
Giornalisti indagati non dichiarano le fonti
*
Intervista a Portobello sindaco di Isola delle Femmine
*
Commissione Inchiesta Regione Sicilia Wind Shear
*
IL SINDACO PORTOBELLO DICE SI ALL'ANTENNA DELLA MORTE
*La solitudine di un letto a tre piazze
*
Sindaco e Assessori Arrestati
*
Ho paura ma vado avanti
*
Pino intervista Gaspare
*
Arrestati il sindaco di Licata, assessore e vicepresidente del ...
*
Ho paura ma vado avanti
*Report Privatizzazione Acqua Lotta di Poteri
*
Pino Ciampolillo intervista il “Sindaco Prof Gaspare Portobello
*
Acque Potabili Siciliane il Punto......
*Relazione Rendiconto Acque Potabili Siciliane 9/09
*
Acqua ai privati, il governo pone la fiducia
*
L'acqua verso il privato Riforma a rischio stangata
*
SANATORIA Decreto AA BB CC (sblocca istanze)
*
MIMMO RACCUGLIA Arrestato 15 novembre 2009 video
*
IL Comune di Isola delle Femmine come il comune di FONDI ?
*
HO PAURA MA VADO AVANTI LA FORZA DI ANGELA Angel...
*Preso il numero 2 di Cosa nostra Raccuglia era latitante dal 1996 (16 novembre 2009)
*
Trapani, arrestato il boss Raccuglia "Era il numero due di Cosa Nostra"
*
Mafia, preso il boss Domenico RaccugliaMaroni: «È il numero due di Cosa Nostra»
*
ROS sequestrano 15 milioni di beni ai mafiosi tra Palermo Cinisi Carini Isola delle Femmine
*
Isola delle Femmine l'ampliamento del CIMITERO
*
Profumo di MAFIA a Isola delle Femmine?
*
IO non ho PAURA
*
Intervista a: Gaspare Portobello
*Palermo sequestrati alla mafia beni per oltre 2 milioni di euro
*
L’eredità di Ciancimino (di Michele Costa, figlio del procuratore Gaetano)
*
Massimo Ciancimino risponde all’avvocato Michele Costa
*
Massimo Ciancimino a BlogSicilia: "Non si può scegliere dove nascere ma come vivere sì":
*
Processo Mori, Massimo Ciancimino deporrà a gennaio
*
Palermo, carabinieri sequestrano beni per 15 milioni di euro
*
Ordinanza 67/R.O. 4.12.05 di Sospensione dei lavori
*
Che furbetto quel Brunetta
*
La cassazione dà una mano alla libertà di stampa
*Iran
L'Onda verde che non si arresta
*
Il 4 Novembre della Malasanità
*
STEFANO E LA FINE DELLA PIETÀ
*
“Il detenuto non si massacra davanti a tutti” (Audio dal carcere) ASCOLTA L'AUDIO
*
Epidemia misteriosa in Ucraina già 30 morti e in Italia? Tutto tace
*
COMMISSIONE edilizia potere politico e potere amministrativo
*
Turismo: pronte le direttive per alberghi e nautica da diporto
*
Il Tar del Lazio sconfessa la Prestigiacomo"Quelle nuove nomine sono illegittime"
*
Morta Alda Merini
*
Centri Commerciali Naturali decreto Proroga al 30.11.09
*
Centri Commerciali Naturali rinvio a novembre
*
Rifiuti Smaltimento "processo pirolisi"
*
D'Alema ringrazia Palazzo Chigi per il sostegno in Europa
*
L'Omicidio Di Napoli e L'indifferenza di.............
*
«Il video con Marrazzo dura 13 minuti Ci sono volti e voci che non vanno visti»
*
Mills, il paese di Alice senza meraviglia
*
Mills: in appello condanna confermata
*
Mills,corte d'Appello conferma condanna, "corrotto da Berlusconi"
*
Lodo Mondadori/ Fininvest: sospesa esecutività sentenza
*
DECRETO Assessoriale Isola delle Femmine Euro 7.945,42

*PESCA bando di gara decreto assessoriale

*Wind Shear: come è andata a finire? Report

*
Amantea, migliaia in piazza"Via i veleni dalla Calabria"
*
Calabria al veleno - Un’area radioattiva
*
AMANTEA grande manifestazione per la vita (le foto)
*
Sesso e politica, cinque domande sul caso Marrazzo. Un enigma da sciogliere, il ricatto senza mercede
*
"Sono mie debolezze private". Marrazzo cede e si autosospende. Pd soddisfatto
*Metti che… voglio fare l’estortore, occhio alla professionalità

*
Palermo come Kabul: è ufficiale. Alle comunali qualcuno ha imbrogliato …
*Wind Shear Ricorso al TAR del Comune di Isola delle Femmine

*Alghe Gestione Rifiuti Bilancio

*Bilancio Scioglimento Catenanuova

*
Brogli alle Comunali, quattro condanne
*
PALERMO, DURE CONDANNE: 4 ANNI E MEZZO PER I BROGLI ALLE AMMINISTRATIVE DEL 2007
*CASSAZIONE PENALE, SENTENZA N.28553/2009. Il mobbing del Direttore Generale giustifica anche le misure cauatelari.

*Relazione Commissione Parlamentare Antimafia 1985

*Brunetta: online stipendi dirigenti
*Cassazione Sentenza libertà di stampa
*
Il Ponte s'ha da fare… « NuovoSoldo.it
*
Enrico Di Giacomo » Blog Archive » MAFIA E POLITICA IN SICILIA ...
*
MilanoBit » MILLS: PROCESSO BERLUSCONI RIPRENDE IL 27 NOVEMBRE ...
*
Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino ...
*
Area a rischio ambientale, le indagini dell'Oms
*
Attentato incediario contro auto sindaco Borgetto LiberaMente
*
Borgetto, incendiata l'auto del Sindaco Fascio e Martello
*
Puc in Consiglio
*In risposta a Gibi: "quando ad aggirare un morto siamo noi".
*
Sciolto il consiglio comunale di Furnari
*
Mafia a Isola
*
HO PAURA ma…
*Filippo Di Maria curava la casa di Scopello del senatore Antonino Papania
*
P.R.G., PORTO, Messa in sicurezza Porto, P.U.D.M., procedura V.I.A./V.A.S., Isola delle Femmine
*Energia Europa Patto dei Sindaci

*Interrogazione Petcoke 2007
*
Petcoke e inceneritori

*ADOZIONE P.R.G. PRG 30.10.09
*Composizione e Competenze Commissioni Edilizie Comunali e dissesto idrogeologico
*PORTO Isola delle Femmine Valutazione Incidenza Ambientale
*M.A.M. s.n.c. PALazzotto Pizzerie verde e Isola ecologiche

*Assemblea regionale Siciliana
*Agenzia Europea dell'Ambiente
*ANCITEL - Comuni d’Italia
*Comune Isola delle Femmine
*Comunicati Regione Sicilia
*Energia Europa Patto dei Sindaci
*EuroInfoSicilia
*Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana

*Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana dal 1998

*Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana
*I MIEI DIRITTI
*Piano Regolatore Generale
*Quotidiano di Sicilia
*Radiomosaici
*Regione SiciliaTVWEB
*Regione Siciliana
*Ricerca leggi,sentenza, cassazione
*Statuto Comunale Isola delle Femmine
*T.A.R.

*T.A.R. Ciampolillo n 170/2010

*Ispezione Antimafia al Comune di Carini
*
Operazione EOS
*
Pino Ciampolillo su Inchiesta su Sanità e Malattie oncologiche a Trapani : “Sindaco” Portobello La bugia è una ......
*
Quotidiano di Sicilia

*Casa Giovani Costi Mutui e Risparmio Energetico
*
Isola delle Femmine l’isola dei ricchi e dei poveri?
*Arpa Sicilia e Italcementi ...
*A.T.O. A.P.S. SERVIZI PRIVATIZZAZIONI ONERI E COSTI
*Agenzia Europea dell'Ambiente
*ANCITEL - Comuni d’Italia
*Assemblea regionale Siciliana
*Blog Sicilia
*Commissione Antimafia verbali 1995 XII legislatura
*Comune Isola delle Femmine
*Comuni Inquinamento mafioso affaristico
*Comuni Trasparenza amministrativa anagrafe consulenze comunicazioni
*Comunicati Regione Sicilia
*Consulenze Comuni, denunce alla Corte dei conti
*Demolire e Confiscare la legge c’è
*Dolce sentir come nel mio cuor
*Ecco il piano antimafia annunciato da Berlusconi, Maroni e Alfano ...
*EDILIZIA SENTENZE ABUSIVISMO LICENZE CONDONI ORDINANZE
*Energia Europa Patto dei Sindaci
*EuroInfoSicilia
*FATTI E MISFATTI DI ISOLA DELLE FEMMINE
*Federalismo Fiscale legge 42/09
*Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana*Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana dal 1998*Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana
*Giornale di Sicilia
*Ho paura, ma vado avanti
*Il TAR annulla nuovamente l’aumento della Tarsu a Palermo
*I MIEI DIRITTI
*IL CORAGGIO DI DIRLO
*ll sindaco di Isola delle femmine Portobello nomina gli "esperti"
*IL VENTO CHE ACCAREZZA ISOLA DELLE FEMMINE
*IL VESPRO
*Indagati Impiegati Ufficio Tecnico Comunale Componenti Commissione Edilizia Progettisti e Direttori Lavori
*Isola delle Femmine Analisi post elettorale
*Italcementi ARPA Comune Isola e Capaci
*ITALCEMENTI LAVORO SALUTE e SVILUPPO
*L'elenco completo dei Comuni inadempienti 2008
*L'istituzione delle Città metropolitane
*Lo sportello del cittadino diritti doveri leggi assessorati governo
*Massimo Troisi
*Onestà, rispetto, impegno e politica
*Piano Regolatore Generale
*Pino Ciampolillo
*Pino Ciampolillo su Ordine del Giorno sulle infiltrazioni mafiose e la lotta alle mafie
*P.R.G. Avvisi di garanzia agli amministratori
*Proposta di legge MAFIA

*Pubblico impiego: estese le fasce di reperibilità in caso di malattia

*qui Craxi
*Quotidiano di Sicilia
*Radiomosaici Comunicati Regione
*Regione Sicilia Disegno di Legge Trasparenza
*Regione Sicilia Riordino Personale
*Regione Siciliana
*Regione SiciliaTVWEB
*Ricerca leggi,sentenza, cassazione
*Rifiuti
*Rifiuti Anticipazione dalla regione ai comuni prot 1452 19.1.10
*Schede fotocopia e voti nulli ecco tutte le irregolarità
*Sentenza diritto accesso informazioni
*Sentenza 8 Consiglieri su 15 dimissionari Decadenza del Consiglio
*Sentenza Surroga consiglieri Decadenza Consiglio Comunale
* “Sindaco maneggione”
*Solidarietà al Cittadino Giuseppe Ciampolillo
*Statuto Comunale Isola delle Femmine
*T.A.R.
*T.A.R. Ciampolillo n 170/2010

*Teoria della Comunicazione
*ULTIMISSIME

*un'intervista di Claudio Sabelli Fioretti del 2003
*Variante PRG nel capoluogo. Legambiente ricorre al Tar
*vecchio forum di Pino Ciampolillo - Isola Pulita Il comitato ...
*Video PRG Isola
*Vittoria dei Consiglieri dopo la sfiducia al Sindaco
*Windshear
*
Relazione Commissione Parlamentare Antimafia 1985
*T.A.R. Ciampolillo n 170/2010

*T.A.R.

3 commenti:

capito bene...........da dove viene il marcio ha detto...

l'attuale ex oppositore Vice Pres del C.C. geom Vincenzo Dionisi ma erano oppositori anche billeci e mammino solo che questi anno perso e l'ex oppositore a vinto perche il male di isola viene dalla romagna e gli isolani lo anno capito bene benissimi

capito bene...........da dove viene il marcio ha detto...

l'attuale ex oppositore Vice Pres del C.C. geom Vincenzo Dionisi ma erano oppositori anche billeci e mammino solo che questi anno perso e l'ex oppositore a vinto perche il male di isola viene dalla romagna e gli isolani lo anno capito bene benissimi

capito bene...........da dove viene il marcio ha detto...

l'attuale ex oppositore Vice Pres del C.C. geom Vincenzo Dionisi ma erano oppositori anche billeci e mammino solo che questi anno perso e l'ex oppositore a vinto perche il male di isola viene dalla romagna e gli isolani lo anno capito bene benissimi