L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























martedì 11 maggio 2010

Codice della Strada Multe Ripartizioni e destinazioni

Le novità della riforma del Codice della strada alla camera dei deputati
Una stretta sugli autovelox
da Italia Oggi
Fuori dei centri abitati gli autovelox e i telelaser dovranno essere installati ad almeno un km di distanza dal segnale che impone il limite di velocità. Nuove regole per la ripartizione dei proventi delle multe per eccesso di velocità. Niente casco per i ciclisti di età inferiore a 14 anni e stop alle ulteriori limitazioni per il trasporto di bambini su ciclomotori e motocicli. Sono queste alcune delle novità approvate dalla commissione trasporti della camera, che questa settimana terminerà in sede referente l'esame del disegno di legge di riforma del codice della strada. Autovelox e telelaser. Modificando il testo precedentemente approvato dal senato, la IX commissione della camera ha approvato un emendamento che estende alle violazioni accertate con autovelox e telelaser da qualsiasi organo stradale, non soltanto dalla polizia municipale, l'obbligo di ripartire i relativi proventi in misura uguale fra l'ente dal quale dipende l'organo accertatore e l'ente proprietario della strada o gli enti che esercitano le relative funzioni ai sensi dell'art. 39 del decreto del presidente della repubblica n. 381 del 22 marzo 1974, restando comunque escluse le strade in concessione. Pertanto, in seguito all'emendamento approvato dalla commissione, i comuni potranno beneficiare della metà degli introiti derivanti dalle violazioni dei limiti di velocità accertate sulle strade comunali dagli altri organi di polizia stradale, diversi dalla polizia locale, mediante l'impiego di apparecchi o di sistemi di rilevamento oppure attraverso l'utilizzazione di dispositivi o di mezzi tecnici di controllo a distanza delle violazioni ai sensi dell'art. 4 del decreto legge n. 121 del 20 giugno 2002, convertito dalla legge n. 168 1º agosto 2002. Le somme derivanti dall'attribuzione delle quote dei proventi ripartiti dovranno essere destinate alla manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali e al potenziamento delle attività di controllo e accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, comprese le spese relative al personale. Viene confermato dalla commissione trasporti della camera l'obbligo per gli enti locali di trasmettere annualmente in via informatica al ministero delle infrastrutture e dei trasporti e al ministero dell'interno una relazione in cui dovranno essere indicati, con riferimento all'anno precedente, l'ammontare complessivo dei proventi ripartiti di propria spettanza e gli interventi realizzati in conseguenza di tali risorse; tuttavia, in caso di mancato invio della relazione o di non corretto impiego dei proventi, la relativa percentuale di attribuzione sarà ridotta del 30% annuo, anziché, come invece previsto dal senato, del 10%. Le nuove disposizioni sulla suddivisione dei proventi dell'autovelox si applicheranno a decorrere dal primo esercizio finanziario successivo all'approvazione di un decreto che dovrà fissare le regole specifiche per il loro versamento e le modalità di trasmissione della relazione del comune. Con questo stesso decreto dovranno essere definite anche le modalità di posizionamento e utilizzo di autovelox e telelaser, che fuori dei centri abitati non potranno essere installati a una distanza inferiore a un chilometro dal segnale che impone il limite di velocità. Ciclisti. È stato soppressa la norma che intendeva introdurre l'obbligo del casco protettivo per i ciclisti fino all'età di 14 anni. Viene invece confermato l'obbligo per tutti i ciclisti di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti nelle ore serali e notturne e nelle gallerie. Tolta la possibilità di parcheggiare delle biciclette sui marciapiedi e all'interno delle aree pedonali in mancanza di apposite attrezzature. Trasporto di bambini sulle moto. Saltano le limitazioni per il trasporto di bambini su ciclomotori e motocicli: la commissione ha bocciato l'obbligo del seggiolino di sicurezza per i minori di 12 anni e le limitazioni di velocità per i motocicli a due o tre ruote con a bordo bambini di statura inferiore a 1,5 metri.
http://www.lagazzettadeglientilocali.it/quotidiano/2010/010610/rs_010610.htm
Il disegno di legge sulla sicurezza stradale è passato al Senato della Repubblica, ora sarà alla Camera dei deputati a valutarlo. Eccone i punti salienti..
Eccesso di velocità. Multe aumentate per le infrazioni più gravi: 779 euro e 10 punti per superamento del limite di 60 km/h. 500 euro e sei punti per eccesso tra i 40 e 60 km/h, 3 punti e 155 euro per superamento tra 10 e 40 km/h.
Annullamento multe. Scendono da 150 a 60 i giorni della scadenza per la notifica. Dopo questo limite, se non notificata, ma multa sarà nulla. Nel caso di violazione contestata immediatamente, il verbale deve essere notificato entro 90 giorni al proprietario del veicolo.
Ricorsi multe. E' di 30 giorni il periodo che può passare tra la notificazione del ricorso e l'udienza di comparizione: se rigettato, la multa dovrà essere pagata sempre in 30 giorni.
Multe, velox enti locali. Gli enti locali possono fare multe solo con apparecchi di proprietà,o acquisiti con accordo di locazione finanziaria o noleggio a canone fisso, ma senza più percentuale sulle contravvenzioni.
Rateizzazione multe. Chi ha un reddito dichiarato fino a 15.000 euro lordi all'anno può domandare la rateizzazione delle multe superiori a 200 euro fino a di 60 rate.
Proventi multe. Il ricavato delle multe con autovelox sarà diviso tra l'ente che ha effettuato l'accertamento e quello proprietario della strada.
Semafori "intelligenti". Sarà introdotto il "conta secondi", che mostrano il tempo che manca alla variazione delle luci dei semafori. Saranno installati anche semafori per regolare la velocità e attivati dal rilevamento della velocità delle auto in arrivo.


Revisione patente perdita punti. Chi dopo aver commesso un'infrazione da 5 punti ne commette entro un anno altre 2 da 5 punti dovrà sottoporsi a revisione della patente.

Corsi guida sicura. Consentiranno il recupero di 5 punti, se persi a causa della violazione di alcune norme del codice definite dal Ministero dei Trasporti.

Limitazioni potenza auto per i neopatentati. Sale da 50 a 55 kW/tonnellata (quindi 75 cavalli per 1000 kg) il limite di potenza per auto per i neo patentati.
Patente 17 anni per chi ha la A. I ragazzi e le ragazze possessori della patente A, a 17 anno potranno guidare auto fino a 55 kW, ma solo se affiancati da un adulto che ha la patente B da almeno 10 anni. Senza altri passeggeri e esponendo un contrassegno GA (guida accompagnata). Potranno guidare solo dopo avere svolto un corso pratico di 10 ore in una scuola guida.
Test antidroga per patente. Obbligatorio per chi deve prendere la patente A, e per il rinnovo ai autisti di mezzi pubblici, taxi e camion.
Patente a ore dopo sospensione. Chi ha subito la sospensione della patente potrà richiedere al prefetto una deroga di tre ore al giorno andare al lavoro o per fini sociali: ma raddoppierà il tempo della sospensione.
Autisti ubriachi. Potrà essere licenziato per giusta causa chi ha ricevuto la sospensione della patente professionale a causa di ubriachezza o di assunzione di droghe.
No alcool per neopatentati. Scende a zero il tasso alcolemico necessario per guidare ai minori 21 anni o nei primi tre anni di patente B e per i guidatori professionali durante il proprio orario di lavoro. Multa di 155 euro.


Etilometro nei locali. I proprietari di bar, ristoranti ed altre attività, dovranno per legge avere i minietilometri che i clienti potranno usare prima di salire in auto.

Divieto di vendita alcolici. Per i locali notturni comincia alle 03.00 lo stop di vendere le bevande alcoliche. In autostrada superalcolici tabù dalle 22.00 alle 6.00.

Targa personale. Arriva anche in Italia, quindi legata non all'auto, ma al proprietario, ma abbinabile ad una sola vettura.
Microcar. Sui quadricicli guidabili dai minorenni diventa d'obbligo l'uso delle cinture. Multe di 389 euro per chi modifica per aumentarne la potenza e di 148 euro per il proprietario.
Investimento di animali. Chi investe di un animale domestico o da lavoro o protetto dovrà fermarsi, prestare soccorso e telefonare a un veterinario. Altrimenti multa di 78 euro



Per approfondimenti vai ai links:

Per approfondimenti vai ai links:

*BANCA D’ITALIA Relazione Annuale
*Lettera degli economisti
*Articolo 41 Costituzione
*Articolo 118 Costituzione Italiana
*DECRESCITA O O COLLASSO?
*Ecco come si manipola l'opinione pubblica
*IL CORAGGIO DI DIRLO
*Il decreto legge sulla manovra / Prima parte
*Il ricercatore Daniel Estulin Discorso ai politici
*Ma l'alternativa a Marchionne c'è
*LA CRICCA DEGLI APPALTI
*Non esiste libertà senza regole E' lecito cambiarle, non ignorarle
*La ricchezza o la povertà la misuri dai rifiuti prodotti
*La manovra finanziaria " Lacrime e sangue"
*Attuazione Art. 4 Legge4/3/2009, n. 15, ricorso per l'efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici.
*Patto di Stabilità e Tributi locali legge 133/2008 art 77 bis
*La Piazza lo smentirà non tutti gli italiani sono con lui
*Tra Berlusconi e Fini è scontro totale "Dimettiti" "Mi cacci?"
*Santoro resta in Rai: «Fughe di notizie Impossibile Cambiare
*Libertà di Stampa e Regime
*Lettera aperta al sindaco di Isola delle Femmine
*FEDERALISMO Demaniale
*I Beni Comuni nello spezzatino del Federalismo
*APPROVATI CANTIERI DI LAVORO
*Lavoro, protesta dei precari degli enti locali
*Regione Sicilia 1750 Cantieri Lavoro
*Saltano cantieri lavoro e assistenza ...
*Corte dei Conti: Comuni Siciliani Spreconi e sul lastrico
*Attuazione Art. 4 Legge4/3/2009, n. 15, ricorso per l'efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici.
*La Sicilia Le maggioranze Trasversali sul Servizio Idrico ARIA FRITTA
*Servizio Idrico Legge Finanziaria Regione Sicilia 11/2010 art 49
*Almeno 200 comuni siciliani rischiano il commissariamento La Riforma degli A.T.O.
*ATO Idrico 14 Giugno 2010 Approvati piano triennale e bilancio ..
*Attuazione Art. 4 Legge4/3/2009, n. 15, ricorso per l'efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici.
*Codice della Strada Multe Ripartizioni e destinazioni
I S O L A DELLE F E M M I N E:*Arrivano i Commissari ad Acta per Bilanci Consuntivi 2009
*Regolamento Comunale conferimento contratti di collaborazione esterna
*Bilancio Pluriennale 2010 - 2012
*Bilancio di Previsione 2010

*Isola delle Femmine Disposto il divieto di dimora al comandante e al suo vice

*Denunciato il Sindaco per deturpamento delle bellezze naturali
*Il Vespro Mese di Giugno: Isola delle Femmine fare chiarezza in consiglio pag.10.11.12 e la rubrica Caro “Sindaco” Portobello Professore Gaspare pag 40 e 41
*Lettera aperta al sindaco di Isola delle Femmine
*Bellolampo Discarica e la Stagione Balneare
*Lettera degli economisti
*Ma l'alternativa a Marchionne c'è
*Articolo 41 Costituzione
*Articolo 118 Costituzione Italiana
*Berlusconi: Siamo tutti spiati. Questo è il bavaglio vi Piace?
*Mafia Nuove alleanze 9 arresti a Palermo
*Isola delle Femmine finanziamento porto e infrastrutture
*Isola delle Femmine Disposto il divieto di dimora al comandante e al suo vice
Isola delle Femmine: **Isola delle Femmine Consiglio Comunale Bilancio Previsione 2010 6 maggio 2010
*Codice della Strada Multe Ripartizioni e destinazioni
*Isola delle Femmine Marittimi in agitazione per grave crisi occupazionale *ATO Idrico 14 Giugno 2010 Approvati piano triennale e bilancio ..
*Caro "Sindaco" Prof Gaspare Portobello Mafia o Antimafia?
*Arrivano i Commissari ad Acta per Bilanci Consuntivi 2009
*CANTIERI LAVORO
*Servizio Idrico Legge Finanziaria Regione Sicilia 11/2010 art 49
*Commissariamento dei Comuni per inadempienze per gestione rifiuti?
*Munnezza a Isola : Costi Determine Ordinanze Impegni di Spesa
*La ricchezza o la povertà la misuri dai rifiuti prodotti
*Tutti all’Harry’s Bar per discutere l’appalto
*Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine
*La ricchezza o la povertà la misuri dai rifiuti prodotti
*Isola delle Femmine: Chi è lo sciacallo?
*Berlusconi: “..magari gli viene in mente di sparargli un colpo in testa”
*Berlusconi e le toghe rosse
*Munnezza a Isola delle Femmine Costi e Ricavi?

*Tra Berlusconi e Fini è scontro totale "Dimettiti" "Mi cacci?"
*Caro "Sindaco" Prof Gaspare Portobello Mafia o Antimafia?
*Non chiamiamoli più rifiuti!
*Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine
*Munnezza a Isola delle Femmine Costi e Ricavi?
*ATO IDRICO PA 1 Assemblea 7 8 giugno 2010
*Lavoro, protesta dei precari degli enti locali
*La manovra finanziaria " Lacrime e sangue"
*La Sicilia Le maggioranze Trasversali sul Servizio Idrico ARIA FRITTA
*Isola delle Femmine Distributore di benzina al Porto Pescatori o Diportisti?
*Cemento: la "Colata" che ha sepolto Nord e Sud Italia
*Italcementi, non condanniamo la torre alta 120 metri
*I Beni Comuni nello spezzatino del Federalismo
*Donatella Costa Lettera al Presidente regione Sicilia Raffaele Lombardo
*Libertà di Stampa e Regime
*Isola delle Femmine disposto divieto dimora per comandante e vide dei Vigili Urbani
*La munnezza di Isola delle Femmine vale tanto oro quanto pesa
*SiciliaMafiopoli: IL CASO GENCHI PELLERITO termovalorizzatori e........
*TRASFERIMENTO DEFINITIVO ALL’ATO PA1 DI ALCUNI DIPENDENTI Delibera impegno riassunnzione da parte dei Comuni*Mi Illumino di Incenso
*ATO Idrico gara da Rifare
*SINDACO: Punito perchè virtuoso
*Lombardo: "Ecco i nemici del cambiamento"
*Corte dei Conti INDAGINE funzionamento ATO PA 1
*Patto di Stabilità e Tributi locali legge 133/2008 art 77 bis
*Patto di Stabilità e Tributi locali legge 133/2008 art 77 bis
*ATO Rifiuti Sentenza Corte Conti Tariffe Competenza Comuni
*ATO Idrico Pa1 Struttura tariffa e agevolazioni
*FEDERALISMO Demaniale
*Piccolo apologo sul paese illegale
*Indagato il sindaco Cammarata per la discarica di Bellolampo
*Sicilia i Termovaloroizzatori "puzzano" di mafia
*Presentazione del Rapporto sulle tecniche trattamentio rifiuti
*La manovra finanziaria " Lacrime e sangue"
*Attuazione Art. 4 Legge4/3/2009, n. 15, ricorso per l'efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici.
*BANCA D’ITALIA Relazione Annuale
*"Sindaco" Gaspare Portobello Mafia o Antimafia
*Sindaco Portobello: Chi è lo sciacallo?
*Rapporto sulle tecniche di trattamento dei rifiuti
*Articolo 118 Costituzione Italiana
*Morto il poeta Josè Saramago
*I Misteri dell'Addaura

Denunciato il Sindaco per deturpamento delle bellezze naturali
Un esposto denuncia per deturpamento delle bellezze naturali di Isola delle Femmine, sarà presentato ai Carabinieri della locale stazione dal gruppo consiliare di opposizione “Rinascita Isolana”. A comunicarlo con una nota è lo stesso movimento politico, che addita la gestione del servizio di raccolta rifiuti in paese, amministrata anche ad Isola delle Femmine dall’Ato Palermo 1. Da tempo la cittadina marinara –scrive Rinascita Isolana- è invasa da tonnellate di rifiuti, che insistono – in cumuli di notevoli dimensioni – in diverse aree dell’abitato, nella zona costiera e lungo la Strada Statale 113 - in prossimità dello svincolo autostradale dell’A 29 – determinando –sottolinea- un indubbio e avvilente scempio visivo e producendo esalazioni maleodoranti. Ciò non solo rappresenta un serio pericolo per la salute dei cittadini e per la circolazione stradale, -si legge ancora nella nota del movimento politico- ma costituisce anche un sicuro vulnus alle bellezze naturali isolane e al connesso diritto di abitanti e visitatori di goderne. In particolare, si registra un’elevata concentrazione di rifiuti lungo la costa, -dichiara il gruppo consiliare di opposizione- all’interno dell’Area Marina Protetta – Riserva Naturale Orientata Capo Gallo/Isola delle Femmine, in prossimità della Torre Saracena; inoltre una sorta di discarica di almeno 50 mq.Continua su….http://isolapulita.blogspot.com/2010/06/isola-delle-femmine-munnezza-in-attesa.html

AMBIENTE, CUTINO, DANNO ERARIALE, DEBITO VERSO ATO PA1, DIONISI, DISCARICHE, giucastro, ISOLA DELLE FEMMINE, ISOLE ECOLOGICHE, PALAZZOLO, PALazzotto, PORTOBELLO, RACCOLTA DIFFERENZIATA, RISO, SALUTE,Munnezza



ATO PA1 il rattoppo dell'emergenza rifiuti

I sindaci Proprietari nonché clienti dell’ATO PA1 hanno firmato l’ennesimo piano Che prevede per ogni Comune Proprietario e cliente il versamento di quote mensili più alte fino a ottobre, allo scopo di adeguare il servizio di raccolta dell’immondizia al notevole aumento della popolazione nel territorio che si verifica con l’arrivo dell’estate.
Il presidente dell’ATO PA1, che i Comuni Proprietari/Clienti hanno nominato, Giacomo Palazzolo ha intimato ai sindaci che è necessario versare le quote mensili puntualmente e avviare tempestivamente una massiccia campagna di raccolta differenziata porta a porta, per separare i rifiuti secchi da quelli umidi.
Alla prossima riunione dei Sindaci Proprietari/Clienti dell’ATO PA1 revocheranno dall’incarico il Consiglio D’amministrazione da loro eletto!
Cittadini è una bella presa per il CULO non trovate?
Non trova Caro "Sindaco" Professore Gaspare Portobello ?
La situazione dal punto di vista igienico ambientale diventa ogni giorno più pericolosa per la salute dei Cittadini e le ripercussioni economiche che potrebbero derivarne per la stagione estiva. Siamo all’emergenza come dice l’avvocato Palazzolo. Esperienza ormai accertata giuridicamente sappiamo che le situazioni di emergenza richiamano contratti di sub-appalto, smuove money. Emergenza è come dire una pioggia di pubblico denaro. Quando le nostre strade si riempiono di munnezza c’è l’appalto che è in grado di sostituire le manifeste carenze della Pubblica Amministrazione. Si ha come l’impressione di un film già visto su cui le massime Autorità Regionali stanno in queste settimane denunciando dinnanzi alla magistratura. (vedi dichiarazioni Presidente Lombardo e Assessore Russo). Caro “Sindaco” Portobello tutto ciò non crea il Lei una qualche apprensione?
Continua a leggere su……..

http://isolapulita.blogspot.com/2010/06/isola-delle-femmine-munnezza-in-attesa.html


Codice della Strada Multe Ripartizioni e destinazioni

Auovelox, Bilanci Comunali, Codice della Strada, comuni, Controllo Enti Locali, Finanziaria Lacrime e sangue, Multe, Notifiche, Strade in concessione, VIGILI URBANI,

Nessun commento: