L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























martedì 1 giugno 2010

Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine

LA FESTA DELLA REPUBBLICA A ISOLA DELLE FEMMINE

”La vera gioia della vita è in ogni istante che viviamo, nell’intensità della lotta e nella sfida del presente, nel nostro percorso per la vittoria. Non temere nulla è la più grande felicità. La paura non è una malattia del corpo, la paura uccide lo spirito. Se permettiamo al nostro spirito d’inaridirsi e morire diveniamo dei perdenti e ciò rafforza la mano degli aspiranti oppressori. Non c’è niente di più stupido , di più degradante, niente di più controproducente che permettere a noi stessi di essere tormentati dalla paura.

E’ con i miei ceppi che posso volare;
E’ con le mie pene che posso innalzarmi;
E’ invertendo la marcia che posso correre;
E’ con le mie lacrime che posso viaggiare.
GHANDI

Signor “Sindaco” Portobello Professore Gaspare se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Vice Sindaco” PALazzotto se c’è batta LEI un colpo!


Signor “Assessore” Dr. Marcello Cutino se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Assessore” Aiello Paolo se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Assessore” Riso dottore Napoleone se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Presidente del Consiglio” Giucastro rag Alessandro se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Vide Presidente del Consiglio” Dionisi geometra Vincenzo se c’è batta LEI un colpo!

Signora “Consigliera” Battaglia se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Consigliere” Guttadauro se c’è batta LEI un colpo!

Signora “Consigliera” Aiello Maria se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Consigliere” Cardinale se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Consigliere” Capitano Lucido se c’è batta LEI un colpo!

Signor “Consigliere” Peloso se c’è batta LEI un colpo!

Signora “Consigliera” Riso Professoressa Rosaria se c’è batta LEI un colpo!

Signori Consiglieri Gruppo Consiliare “Rinascita Isolana” se ci siete battete VOI un colpo!

Signori Candidati Lista “Insieme per il Rinnovamento” se ci siete battete VOI un colpo!

Signori “Dirigenti” Ufficio Tecnico Comunale se ci siete battete VOI un colpo!

Giova Ricordare peraltro anche ai Personaggi che hanno sostenuto, nelle elezioni amministrative una qualche lista, POSSONO BATTERE i pugni non una volta ma più volte ne hanno facoltà.

Cittadini Elettori di Isola delle Femmine NOI CI SIAMO, NOI ci facciamo sentire, per la nostra amata Isola delle Femmine, per la nostra salute, per il nostro territorio per i NOSTRI DIRITTI!

NOI vogliamo che si chiudano immediatamente tutte le discariche a cielo aperto di cui sono invase le strade di Isola delle Femmine.

NOI vogliamo Isola delle Femmine libera dalla munnezza!

NOI Cittadini elettori non abbiamo pagato la tassa sui rifiuti per avere questo DISSERVIZIO!

Come da dichiarazione del Presidente ATO PA 1 Giacomo Palazzolo :
"Loro e solo loro sono i veri responsabili di questo gravissimo disservizio che mette a repentaglio la salute di tutti noi cittadini. "

E aggiunge: "Io non FACCIO il pupo a nessuno! Chisà cosa intende dire!

Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine


Salviamo il nostro MARE di Isola delle Femmine (diventata haimè) una baraccopoli

A volte viene da pensare che tutto questo sia frutto di qualche artista d'avanguardia


Mi chiedo ma i nostri amministratori quando viaggiano (viaggiano SI) cosa riescono a portare a casa in termini di idee?

A VOLTE MI CHIEDO SE NELLA GESTIONE della propria economia familiare SONO COSI FALLIMENTARI (e non mi sembra AFFATTO) cosi' come lo sono nella gestione economica del servizio raccolta rifiuti?






Munnezza vista mare






CHI HA PROVOCATO QUESTO DISASTRO NEL SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI METTENDO A REPENTAGLIO LA NOSTRA SALUTE
AVVILENTE FARE UNA PASSEGGIATA (quando trovi un marciapiede) a mare
Toste ma molto Toste le accuse lanciate dal Presidente dell'ATO PA 1 Giacomo Palazzolo contro i Sindaci! Perchè proprio in questo momento? Cosa hanno da dire le nostre "AUTORITA'" locali?
Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine AMBIENTE, CUTINO, DANNO ERARIALE, DEBITO VERSO ATO PA1, DIONISI, DISCARICHE, GIUCASTRO, ISOLA DELLE FEMMINE, ISOLE ECOLOGICHE, PALAZZOLO, Palazzotto, PORTOBELLO, Raccolta differenziata, RISO, SALUTE,
L'ALBERGO da cui, qualche settimana fa sono scappati dei turisti. Indagini in corso sui motivi della fuga

4 commenti:

Anonimo ha detto...

CHI HA PROVOCATO QUESTO DISASTRO NEL SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI METTENDO A REPENTAGLIO LA NOSTRA SALUTE :
L'AVV PALAZZOLO NON L'HANNO VOLUTO PIU SINDACO DI MONTELEPRE HA FATTO FALLIRE L'ATO E SE NON LO SAPETE ANCHE LA GESIP E IN BRUTTE ACQUE ESSENDO AMM DELEGATO
DECIDETE VOI... CARI ACCUSATORI E
CENSORI.. .DI CIO CHE NON VI CONVIENE O PIACE MEDITATE GENTE

Sicilia Anno Uno ha detto...

Caro Amico,
la denuncia non vuole certamente essere una difesa dell'operato dell'avvocato Palazzolo bensì vuole essere un'accusa ai SINDACI che lo hanno votato adulato sostenuto. Vuole eesere un'accusa ai SINDACI che probabilmente in cambio di qualche favore nelle adunanze si limitavano ad ALZARE la mano, per poi dire: IO NON C'ERO E SE C'ERO DORMIVO.
Il "SINDACO" professore Gaspare Portobello solo qualche mese addietro, con il suo AMBIENTALISTA a cumbenienza, era in pefetta armonia con l'avvocato Palazzolo.
CI ricordiamo tutti la storia delle onde gioiose. Io faccio un favore a te e tu ne fai uno a me!
Pubbliche dichiarazioni del "Sindaco" Portobello e del "Suo Assessore", di fiducia e di plauso all'avvocato Palazzolo, caro lettore le puoi ritrovare nel sito.
A presto
Pino Ciampolillo

Grazie e ardua risposta ha detto...

IL PAESE IERI è STAtO PULITO
grazie a voi o alle prese di posizione dei sindaci del circondario?
A voi l'ardua risposta
e grazie

Art. 21 a go gò ha detto...

W VIA DALLE PALLE ANCHE PER QUESTO
BLOG LIBERO DI CRITICARE E DI CENSURARE ALLA FACCIA DELL'ART. 21