L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























giovedì 10 giugno 2010

Isola delle Femmine Marittimi in agitazione per grave crisi occupazionale

ISOLA DELLE FEMMINE. MARITTIMI IN AGITAZIONE PER GRAVE CRISI OCCUPAZIONALE



Agitazione Marittimi a Isola delle Femmine
Caricato da isolapulita. - Video notizie in tempo reale



I Marittimi di Isola delle Femmine, iscritti all’Ucgm di Palermo, denunciano la grave crisi occupazionale e rivendicano il loro diritto al lavoro, ultimamente compromesso dalla normativa vigente. Da alcuni anni – si legge in una nota - si assiste ad una vera e propria crisi del settore per i marittimi italiani dovuta alle “tabelle di armamento delle navi” previste dalle disposizioni di legge in vigore, attraverso le quali vengono determinati il numero e la nazionalità dei componenti dell’equipaggio delle navi. La situazione - sbilanciata a favore dei lavoratori “stranieri” – ha fortemente compromesso il livello occupazionale del settore e molti sono i marittimi italiani che, come quelli isolani non trovano più imbarco. La problematica si è aggravata a causa della liberalizzazione del mercato del lavoro dando facoltà agli armatori alla chiamata diretta; ma come è facile intuire, in mancanza di controlli specifici viene imbarcato in stragrande maggioranza personale “straniero”. I marittimi di Isola delle Femmine chiedono alle Autorità competenti della P.A. regionale e locale maggiore sensibilità, dimostrando concretamente piena disponibilità a sostenere questa battaglia civile, valutando l’ipotesi di intervenire presso l’Ispettorato Generale del corpo delle capitanerie di porto - ove sono rappresentati tutti gli organismi del settore - per dare adito ad un controllo incisivo e tempestivo sull’ applicazione ed attuazione delle tabelle di armamento che talvolta vengono eluse con operazioni di imbarco-sbarco fittizie. I marittimi di Isola delle Femmine, rappresentati da Silvio Piombino, chiedono inoltre la solidarietà dei concittadini, delle forze politiche e culturali e delle Organizzazioni sindacali che operano nel territorio ma anche e soprattutto a quei marittimi locali che ancora hanno un imbarco. Confidano infine nell’impegno e nella solidarietà delle istituzioni per una possibile ed immediata convocazione delle parti sociali affinché si possa avviare un percorso di revisione delle tabelle di armamento delle navi italiane.




*Denunciato il Sindaco per deturpamento delle bellezze naturali
*Il Vespro Mese di Giugno: Isola delle Femmine fare chiarezza in consiglio pag.10.11.12 e la rubrica Caro “Sindaco” Portobello Professore Gaspare pag 40 e 41
*Isola delle Femmine Marittimi in agitazione per grave crisi occupazionale
*Caro "Sindaco" Prof Gaspare Portobello Mafia o Antimafia?
*Arrivano i Commissari ad Acta per Bilanci Consuntivi 2009
*CANTIERI LAVORO
*Servizio Idrico Legge Finanziaria Regione Sicilia 11/2010 art 49
*Commissariamento dei Comuni per inadempienze per gestione rifiuti?
*Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine
*Isola delle Femmine: Chi è lo sciacallo?
*Berlusconi: “..magari gli viene in mente di sparargli un colpo in testa”
*Munnezza a Isola delle Femmine Costi e Ricavi?

*Caro "Sindaco" Prof Gaspare Portobello Mafia o Antimafia?
*Non chiamiamoli più rifiuti!
*Basta MUNNEZZA per le strade di Isola delle Femmine
*Munnezza a Isola delle Femmine Costi e Ricavi?
*ATO IDRICO PA 1 Assemblea 7 8 giugno 2010
*Lavoro, protesta dei precari degli enti locali
*La manovra finanziaria " Lacrime e sangue"
*La Sicilia Le maggioranze Trasversali sul Servizio Idrico ARIA FRITTA
*Isola delle Femmine Distributore di benzina al Porto Pescatori o Diportisti?
*Italcementi, non condanniamo la torre alta 120 metri
*I Beni Comuni nello spezzatino del Federalismo
*Donatella Costa Lettera al Presidente regione Sicilia Raffaele Lombardo
*Libertà di Stampa e Regime
*La munnezza di Isola delle Femmine vale tanto oro quanto pesa
*SiciliaMafiopoli: IL CASO GENCHI PELLERITO termovalorizzatori e........
*TRASFERIMENTO DEFINITIVO ALL’ATO PA1 DI ALCUNI DIPENDENTI Delibera impegno riassunnzione da parte dei Comuni
*Mi Illumino di Incenso
*ATO Idrico gara da Rifare
*SINDACO: Punito perchè virtuoso
*Lombardo: "Ecco i nemici del cambiamento"
*Corte dei Conti INDAGINE funzionamento ATO PA 1
*ATO Rifiuti Sentenza Corte Conti Tariffe Competenza Comuni
*ATO Idrico Pa1 Struttura tariffa e agevolazioni
*FEDERALISMO Demaniale
*Piccolo apologo sul paese illegale
*Indagato il sindaco Cammarata per la discarica di Bellolampo
*Sicilia i Termovaloroizzatori "puzzano" di mafia
*Presentazione del Rapporto sulle tecniche trattamentio rifiuti
*La manovra finanziaria " Lacrime e sangue"
*Attuazione Art. 4 Legge4/3/2009, n. 15, ricorso per l'efficienza delle amministrazioni e dei concessionari di servizi pubblici.
*BANCA D’ITALIA Relazione Annuale
*"Sindaco" Gaspare Portobello Mafia o Antimafia
*Sindaco Portobello: Chi è lo sciacallo?
*Rapporto sulle tecniche di trattamento dei rifiuti

Nessun commento: