L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























domenica 17 aprile 2011

Il Sindaco di Isola delle Femmine responsabile di tutti questo disastro ambientale

Il Sindaco di Isola delle Femmine responsabile di tutti questo disastro ambientale


 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....


 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....
Si non c'era LUI lo Squadrista ROSSO!


 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....
Si non c'era LUI lo Squadrista ROSSO!



 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....
 

 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....


 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....


 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....

Signor Sindaco! Ricorda era una domenica
del mese di Luglio del 2008, si stavano "preparando
le liste" le elezioni erano alle porte, Lei doveva
rifarsi un'immagine sulla munnezza. Chi meglio di Lei?
Era stato assessore ai rifiuti, aveva tenuto contatti
prima con quella che era la ditta Zuccarello,
poi chiamatasi Albano e Taormina S.r.l, aveva
promosso la famosa "isola ecologica" (mai utilizzata...)
insomma LEI in tema di rifiuti aveva la Sua esperienza!
Ciò è tanto vero che in una sessione del
Consiglio Comunale dichiarava:
"... la mia positiva gestione assessoriale
sui rifiuti, ha permesso la mia candidatura a Sindaco..."
Nonostante tutta questa Sua esperienza Lei
mi scivola su una buccia di banana!
Le chiedo, quando Lei nell'articolo soprariportato,
parla di raccolta differenziata, di
raccolta porta a porta, insomma parla di una nuova
e più moderna gestione dei rifiuti,
Ci credeva veramente? 
O era Sua intenzione coscientemente,
 prendere per il culo
i Cittadini di Isola delle Femmine?
Su quali reali presupposti, dati, strumenti
progetti....... si basava
la Sua azione governativa?
Signor Sindaco, mi usi la cortesia nel
leggere quanto sopra, non faccia come al solito,
alla ricerca della parolina magica con la quale
denunciarmi.
Per favore, Signor Sindaco, legga e smentisca
ove è il caso, il nostro è uno spazio
libero, pubblicheremo qualsiasi Sua risposta
che riesca a entrare nel merito.
Signor Sindaco, ha capito qui stiamo parlando
di Salute di decoro di difesa del territorio
di pulizia di rispetto del luoo in cui io vivo.
Certamente non siamo d'uso fare le "comari".

 Per non dimenticare:
Emergenza Rifiuti
Giugno 2010
EMERGENZA Rifiuti continua?
AFFARI garantiti.....





Veniamo all'oggi altra emergenza altri affari:

Segnalazione di discariche abusive nel territorio di Isola delle Femmine

Al: Sindaco di Isola delle Femmine
e, per conoscenza:
ASP Ufficio Igiene Pubblica, cortile dei Trentatrè – Carini
Assessore   Ambiente   Comune di Isola delle Femmine
Al Presidente del Consiglio Comunale Isola delle Femmine
Al Gruppo Consigliare “Progetto Isola”
Al Gruppo Consiliare “Rinascita Isolana”
Al Comandante della  Polizia Municipale Comune di Isola delle Femmine
Al Comandante della Stazione dei Carabinieri di Isola delle Femmine
Riferimenti:
a) D. lgs 18 agosto 2000 n. 267   “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”;
b) art. 152, 192, 255 2 256 del D.lgs n. 152/2006.


Si informa la S.V. che a seguito dell’attività di monitoraggio delle criticità ambientali del nostro territorio, svolta da questo Comitato Cittadino Isola Pulita, sono state scoperte disseminate sull’intero territorio Comunale di Isola delle Femmine una serie di discariche  di ogni genere di rifiuti solidi urbani, inerti da demolizione, ingombranti in genere, rifiuti speciali di lavorazione di materiali industriali e artigianali.
Certi di ottenere la Vostra collaborazione, il Comitato Cittadino Isola Pulita, chiede, di voler predisporre, con cortese sollecitudine, da parte degli uffici di competenza, un puntuale sopralluogo dei siti  in parola, per verificarne lo stato e provvedere alle successive azioni di competenza.
Confidando nell’interesse comune, per la tutela dell’ambiente e della salute pubblica e soprattutto per il rispetto della legalità e delle regole di civile convivenza, la ringraziamo anticipatamente.
Per quanto sopra, il Comitato Cittadino Isola Pulita aderente al circolo  Legambiente di Palermo, per il raggiungimento dei fini sociali, ha il diritto di poter “promuovere e svolgere attività di vigilanza per il rispetto delle leggi e delle norme poste a tutela della fauna, della flora e dell’ambiente, nel quadro delle leggi regionali, nazionali e internazionali”, ragion per cui, si prega cortesemente la S.V. di volersi fare garante delle superiori determinazioni e sull’iter delle predisposizioni che saranno attuate, dandone conoscenza, nei tempi e nei modi previsti, allo scrivente, in qualità di rappresentante del suddetto Comitato.
Ad ogni buon fine, si rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e collaborazione.


Elenco delle  discariche abusive di rifiuti :

1)      Via Libertà  adiacenza   campo sportivo
2)      Via Libertà  di fronte al circolo sportivo “Rinaldo in campo”
3)      Via Falcone angolo Via Messina
4)      Via Falcone adiacenza numero civico 59
5)      Via Falcone al lato della Scuola media
6)      Via Falcone angolo via Emanuela Loy lato sinistro
7)      Via Falcone angolo  via Emanuela Loy lato destro
8)      Via Garibaldi quadrilatero via Mattarella via Padre Bagliesi
9)      Viale  dei Saraceni di fronte al cimitero
10)  Viale  dei Saraceni di fronte lido Nettuno
11)  Viale  dei Saraceni di al lato del lido Maliblù
12)  Viale  dei Saraceni di fronte lido Miramare
13)  Viale  dei Saraceni in prossimità Hotel Sirenetta
14)  Viale  dei Saraceni 1° lido (direzione Capaci- di fronte al Camping)
15)  Viale  dei Saraceni lato Camping la Playa
16)  Viale  dei Saraceni angolo Viale Italia
17)  Via della Torre lato mare
18)  Via Vespucci a 25 metri dal Comando  Polizia Municipale
19)  Via Vespucci in prossimità Comando  Polizia Municipale
20)  Via Vespucci angolo Viale Marino
21)  Viale marino di fronte via dei Pini
22)  Via Romeo in prossimità Scuola Elementare
23)  Viale delle Industrie Poliplast
24)  Viale delle Industrie Paparazzi
25)  Viale delle Industrie Supermercato “L’isoletta”
26)  Via Kennedy Svincolo A.S.I.
27)  Via Di Maggio angolo Via Cutino (a lato della fontanella)
28) Via XXI Aprile angolo Via Falcone
29) Via XXI Aprile angono via Cristoforo Colombo


La quantità   di rifiuti accumulatisi  nelle suddette “discariche” risulta essere approssimativamente di 200 tonnellate, formatisi ad iniziare dal 17 febbraio 2011.
A testimonianza di quanto sopra esposto mi riservo di allegare un fascicolo fotografico riproducente lo scempio ambientale di che trattasi.

Il Coordinatore del Comitato Cittadino Isola Pulita
Giuseppe Ciampolillo

Isola delle Femmine 14 Aprile 2010  protocollo Comune di Isola 6353 18 aprile
Vigili Urbani 17 aprile 2011
Stazione dei Carabinieri 17 aprile 2011
ASP Carini 15 aprile 2011



Professore con molto
impegno LEI è riuscito a far
accumulare
oltre 200 tonnellate
di munnezza sparsa
in tutta 
Isola delle Femmine



200 tonnellate di munnezza
messa in fila si estende per una
lunghezza di più di 2 km.


Responsabile di questo scempio?
Giuridicamente Lei
Signor Sindaco!

I Sindaci che sono stati mei consorzi sono
stati essi stessi attori dei disastri degli ATO;
hanno determinato le assunzioni facili;
hanno gonfiato gli  organici;
non hanno messo in riscossione la TARSU
 Perché non lo hanno fatto?
Solo per clientela: non chieder le tasse
dovute ai cittadini diventa
clientela per la prossima elezione


11 Giugno 2010 Dottoressa Riso
presidente Commissione Ambiente
Consiliare:” Crescita ed ampliamento
della raccolta differenziata in tutto
il territorio Comunale con un’azione
coordinata e costante tesa alla
soluzione della problematica rifiuti
in collaborazione con l’ATO rifiuti
e tutte le forze attive del Comune
Associazioni, scuole, anziani,

forze dell’ordine “
Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate
di munnezza per strada
11 Giugno 2010 Dottoressa Riso
presidente Commissione Ambiente
Consiliare: ” Piano di raccolta
differenziata per lidi bar e ristoranti”


Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate
di munnezza per strada


11 Giugno 2010 Dottoressa Riso
presidente Commissione Ambiente
Consiliare: ” Attivazione di centri
raccolta e degli eco-punti gestiti
da Associazioni come liberambiente
e dai nostri volontari della protezione civile”


Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate
di munnezza per strada



11 Giugno 2010 Dottoressa Riso
presidente Commissione Ambiente
Consiliare: ” Promozione dei sistemi
premianti per i cittadini che più
si impongono nella raccolta differenziata”


Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate
di munnezza per strada





11 Giugno 2010 Dottoressa Riso
presidente Commissione Ambiente
Consiliare: ” Video sorveglianza
nelle aree più soggette al
conferimento indisciplinato dei rifiuti”


Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate
di munnezza per strada



11 Giugno 2010 Dottoressa Riso
presidente Commissione Ambiente
Consiliare: ” Vigilanza costante sul
territorio con l’utilizzo, anche
se per breve tempo di vigili non del luogo”


Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate
di munnezza per strada



A questo punto i Cittadini si chiedono


chi mai pagherà tutti i


danni economici erariali?


Chi rimborserà ai Cittadini
tutti i tributi pagati a fronte
di un servizio che in realtà è
stato un disservizio?


Signor socio/sindaco non pensi
di fare l'avvoltoio approfittando
dell'emergenza in atto!
A tutto c'è un limite.
La misura è colma!


Cittadini non diamo più
spazio ai sciacalli della

Cosa Pubblica!


Ok la crisi, ma vi


sono delle priorità


di fronte a cui


non si può tergiversare!



Proprio Lei Signor


Sindaco che si vanta di essere


Stato accreditato

Ma da chi?


Forse da chi non conosce


Il Suo agire da Amministratore?


C'è da chiedersi:


C'E' UN RESPONSABILE DI QUESTO


DISASTRO?


Assessore Giosuè Marino 11 aprile 2001
“le responsabilità della gravissima
situazione é da addebitare ai Sindaci in
quanto membri di una Società,
la Servizi comunali integrati, che
ha sprecato enormi risorse con
spese folli per assunzione di
personale, gettoni, compensi e consulenti.”

Assessore Giosuè Marino 11 aprile 2001
 “….Non sarà la Regione a sostenere
l’onere di tutti i debiti contratti
dalla Società, ma questi restano a
carico dei Comuni che li dovranno
ripianare in un arco di 10/15 anni,
così come dovranno continuare
a versare alla Società, seppur in
liquidazione, tutte le somme
necessarie per il suo funzionamento….”

Assessore Giosuè Marino 11 aprile 2001
“….i Comuni saranno commissariati
e al pagamento provvederanno
i Commissari regionali….”


Traffico deviato per
invasione della sede stradale
dei cumuli di
munnezza


Isola delle Femmine il nostro Socio
dell’ATOPA1 il Signor Sindaco
Professore Gaspare Portobello,
non è nella condizione di gestire
questa gravissima
emergenza sanitaria e sociale

La Corte Costituzionale ha dichiarato

Comunque che, in tema di lesione

Della salute umana è possibile il

ricorso all’art.2043 del Codice Civile

sia sotto forma della reintegrazione

del patrimonio del danneggiato, sia

sotto forma della prevenzione

dell’illecito come dalla sentenza

del 30 dicembre 1987 n. 641
 

C'è da chiedersi:

se vi è coscienza dei gravissimi rischi

sanitari a cui noi TUTTI Cittadini

siamo esposti?

Sotto accusa il Sindaco di Napoli

accusata di epidemia colposa e

abuso d'ufficio per avere

consentito la permanenza

di cumuli di rifiuti in strada

Lo Scorso anno i TURISTI
sono scappati dalla munnezza,
quest'anno hano deciso
di NON venire.


Mi chiedo se l'ordinanza

n° 34 del 23 luglio 2009

è stata effettivamente

inviata al Comando della Polizia

Municipale!


Mi chiedo se il Sindaco quando firma

una ordinanza si accerta

che venga effettivamente

rispettata!

Sindaco! Lei con l'ordinanza

n 34 del luglio 2009 in base a quali

ragionamenti parla di una %

raccolta di fferenziata per il 2009

del 50%?

C'è da chiedersi Signor Sindaco

se Lei legge quello che firma!

Allora è vero quello che ha detto

l'onorevole Apprendi:

"i veri responsabili del fallimento degli

ATO sono i Sindaci"

Non Le sembra assurdo tutto ciò?

Non è forse giunta

l'ora di essere un attimino

più umile e fare in modo di rendersi

più credibile nel Suo operato?

Capisco! Lei è troppo occupato

a scovare perseguitare e ...

tutti quelli che Lei considera

NEMICI!

da mettere a TACERE!

come?........

Sono talmente gelosi

di questa immondizia che lo

squadrista ROSSO

aggredisce chi la

fotografa

Sabato alle 11,30 sono

stato aggredito

e mi è stato impedito di fotografare

la munnezza




Con le nudi mani
con le sprezzo del pericolo
per la propria salute
gli operai
rimuovono i
rifiuti speciali

Il sottoscritto Giuseppe Ciampolillo
si rende disponibile a testimoniare a favore
di tutti gli operai della Temporary
nonchè dell'ATO PA1, per eventuali
accertamenti sulle modalità
della raccolta rifiuti.
NON SONO STATI MESSI IN ATTO
TUTTE LE TUTELE A DIFESA DELLA SALUTE
DEGLI OPERATORI.
(metto a disposizione foto e filmati)




Quali sono i controlli e i servizi

per il rispetto dell'ordinanza?

Sindaco! No! la munneza che vede

Non è solo quella di ieri, nemmeno

Quella della settimana scorsa

e neanche quella scorso anno,

come non è la stessa immondizia

che la ditta Zuccarello stoccava nell’area

della SICAR.

Area SICAR che LEI dichiarava

essere detenuta a titolo

gratuito dal Comune di Isola.

E’ pur vero che l’atto ispettivo

del 4 agosto del 2006 recita:

“…avente come oggetto l’area industriale

“ex SICAR” a seguito di un incendio occorso

In data 30.08.04, il primo cittadino

abbia risposto omettendo la veritàsugli episodi accaduti…”

Lo so è inutile riportarLe

Cose sapute e risapute

da Lei e da chi?

Volevo solo dire che in fatto di gestione

di rifiuti sia da Assessore che da Sindaco

Ne avrebbe di cose da raccontare!



Sindaco! Ha lettoi giornali, se li legge,

dei P.M. che hanno

Richiesto il rinvio a giudizio

Per il Sindaco di Napoli ed il

governatore della Campania

accusati di epidemia colposa e

abuso d’ufficio per avere consentito

la permanenza di cumuli

di rifiuti in strada.

Va Bene! Lei mi dirà

“A Napoli! Qui siamo a

Isola delle Femmine”


A questo punto. Ci vorrebbe

un Berlusconi a Isola,

NO! NO! Per carità

ne abbiamo già uno

che lo scimiotta!

Allora ci vorrebbe un La Russa anche

a Isola.

NO! NO! Per carità

ne avevamo già uno che

con interrogazioni denunce urla

e inventive contro, Si è poi venduto

per qualche lavoricchio professionale.

Allora Scusatemi concediamoci

almeno un Gasparri è violento al punto giusto,

e poi disponibile a farsi mandare

in avanscoperta,

ma fatemi il favore

ne abbiamo già uno

che ha dato prova di essere un bravissimo

“persecutore” “ingiuriatore”

“strappatore di macchine fotografiche”

“Kamikaze”, un personaggio senza scrupoli

Ad inviare messaggi di minacce e di FOTO

verso chiunque

lo ostacoli nell’affermazione del

Suo esser………

C’è da dire che nel suo curricula

si dice che in un giorno è riuscito

A “litigare, insultare, minacciare…”

Con ben TRE cittadini ed in momenti diversi.

E poi non è LUI che agli operai

Dell’ATO in sciopero dichiara:

“io non sarò mai al vostro fianco…”

Il BUONGIORNO SI VEDE

DAL MATTINO

munnezza degrado ambientale

degrado sociale

degrado morale

il Tutto si rispecchia

nella decadenza

strutturale dell’edificio.

Non Trova?





Signor Sindaco!

A volte mi chiedo se Lei si rende conto

della differenza che vi è fra me Lei e con me

Tutti i Cittadini onesti di Isola impegnati

Nel proprio dovere civico.

LEI sarà costretto a “dimettersi” dalla

Carica di SINDACO invece IO e con me

TUTTI i cittadini impegnati socialmente.

IO, NOI saremo sempre qui a lavorare

per l’affermazione di una

vera giustizia sociale,

per affermare dei VALORI CHE INTERESSANO

LA GENERALITA' DEI CITTADINI

e non soltanto

per interessi privati o di famiglia

Signor Sindaco! Non le fa rabbia?
Siamo in via
GENERALE CARLO ALBERTO DALLA CHIESA
Signor Sindaco, se il buongiorno si vede
dal mattino, possiamo dire che la credibilità
delle  Sue affermazioni sulla legalità e sulla
lotta alla mafia, è in forte calo.
Ciò è riscontrabile nel rispetto che
si riserva agli "eroi" che
hanno "sacrificato" la propria vita




Diossine Diossine Diossine



Ecoburgo? T.E.S.?
Nuovo Consorzio ATO?



A pochi passi dal Comando
della Polizia Municipale








Vigili del Fuoco al lavoro!






Signor Sindaco! Legga bene!
Questi sono atti incivili e pericolosi
per la salute umana!
BRUCIARE I RIFIUTI!
E' con questa rabbia mal convogliata
che Lei deve fare i conti!


Discariche Rifiuti Volanti
Cassonetti depositati il 2 aprile 2011
Isoletta Supermercato


Si lo sappiamo! Signor Sindaco!
LEI il giorno 5 di aprile ha fatto
l'ordimnanza con cui affidava
l'incarico di smaltimento rifiuti.
Ma i cassonetti e l'aggressione
DELLO SQUADRISTA ROSSO
datano giorno
 2 APRILE 2011
SABATO



StradE a traffico limitato
per la presenza di discariche di rifiuti
di ogni genere






Comando della Poilizia Municipale
più avanti

Ingrasso del Paese



Munnezza Vista mare


Via Emanuela Loi
che la mafia ha fatto saltare
in aria





VIA FALCONE
(ammazzato dalla Mafia)
angolo via Messina

Via Romeo
Scuola Elementare


Centro Paese


Mi chiedo se al Comando della
Polizia Municipale vi è qualche
verbale riguardante la munnezza che
copre l'intero paese di Isola































































Aggiungi didascalia
 































Con il senno del poi, ho dato
ho dato una possibile
interpretazione alla inaudita ed incredibile
violenza dello squadrista ROSSO nei miei confronti
non voleva che FOTOGRAFASSI
l'autocarro della T.E.S. mentre
svolgeva il lavoro di raccolta rifiuti!

Con il senno del poi, ho dato
ho dato una possibile
interpretazione alla inaudita ed incredibile
violenza dello squadrista ROSSO nei miei confronti
non voleva che FOTOGRAFASSI
l'autocarro della T.E.S. mentre
svolgeva il lavoro di raccolta rifiuti!

Con il senno del poi, ho dato
ho dato una possibile
interpretazione alla inaudita ed incredibile
violenza dello squadrista ROSSO nei miei confronti
non voleva che FOTOGRAFASSI
l'autocarro della T.E.S. mentre
svolgeva il lavoro di raccolta rifiuti!
FORSE NON ERA ANCORA FIRMATA
LA ORDINANZA DEL 5 APRILE?
















Munnezza in attesa di essere raccolta
appena firmata la ordinanza del 5 aprile
che affiderà l'incarico alla ditta
T.E.S.!






La munnezza al mare
voglia di cantare....!

Isola dfelle Femmine si
prepara alla stagione esitiva.
Sole Mare e Munnezza!




Ci stiamo approssimando alla stazione
del comando della Polizia Municipale!












Ecco come a Isola delle Femmine
si onorano i cittadini che della
Legalità ne hanno fatto
una ragione di vita!




       Aprile 2011? Oltre 200 tonnellate di munnezza
per strada



Ecco come Isola delle Femmine
riceve i TURISTI!

Munnezza nei pressi
del Comando della Polizia Municipale


Il mercato della munnezza

Mentre fotografavo mi è stato chiesto
dello squadrista ROSSO.
Non è qui perchè non vi è nessun camion
raccolta rifiuti da ammucciare.
come sabato 2 aprile 2011

con questa abbiamo raggiunto le  
200 tonnellate

Le macchine "Investite"
dalla Munnezza


Il supermercato dell'Isoletta
accanto alla munnezza!

T.E.S. Trade Eco Service
Ecoburgo
Cucchiara
Rubbino
Consorzio ATO
S.S.R.
AL.TA. s.r.l.
.......


Cassoni di immo0ndizia della
ditta T.E.S.
collocati il giorno 2 aprile 2011


Qualcuno ha autorizzato il 2
APRILE 2011
lo stazionamento dei cassoni
raccogli immondizia
della T.E.S.?

Stazionano i Cassoni di immondizia
sin dal 2 aprile 2011
c'è forse un leggero ritardo nell'emissione
della ordinanza che il Sindaco
Portobello
emette il giorno 5 Aprile 2011
(sta diventando come la storia, denunciata ai
carabinieri qualche
anno addietro per le  delibere disperse) 

 IL GIORNO 2 APRILE 2011
NESSUNA AUTORIZZAZIONE
E' STATA CONCESSA
PER LO STAZIONAMENTO
DEI CASSONI
DI PROPRIETA' DELLA DITTA T.E.S.
PIENI  DI MUNNEZZA 


SI IPOTIZZA CHE
ISOLA DELLE FEMMINE
OSPITI CLANDESTINAMENTE
NERONE!

IL DEGRADO PERVADE
L'INTERO TERRITORIO
DI ISOLA DELLE FEMMINE

VIGILI DEL FUOCO
AL LAVORO
DOPO IL PASSAGGIO
DI NERONE!

PERICOLO DIOSSINE
ANCHE A ISOLA DELLE FEMMINE


Vigili del Fuoco in azione


vandali  in azione
vigili del fuoco al lavoro
diossine per tutti

con le nudi mani degli operai
della Temporary. Si pretende
raccogliere oltre 200
tonnellate
di munnezza sparsa
sul territorio
di Isola delle Femmine


,T.E.S.,Ecoburgo,Zuccarello,Al.Ta. s.r.l.,, ,Rubbino,Cucchiara,, ,,, ,,,

1 commento:

Lotta contro i mulini a vento ha detto...

SCOMMETTIAMO CHE LEI MATTATORE CONTRO LA MUNNIZZA ...MA NON SOLO DI ISOLA MA ANCHE DEGLI ALTRI COMUNI DEL COMPRENSORIO (?)
LA SUA MUNNIZZA SE L'E' CONSERVATA A CASA RICOVANDO COMPOST PER IL SUO ORTICELLO CHE SI TROVA NELLA SUA TERRAZZA CON QUALCKE PICCOLO ABUSO ANCHE SE SANATO A PAGAMENTO
POVERO DON CHIOSCIOTTE CHE LOTTA CONTRO I MULINI A VENTO