L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























giovedì 26 gennaio 2012

MUNNEZZA EMERGENZA 26 GENNAIO 2012 A ISOLA DELLE FEMMINE

MUNNEZZA EMERGENZA 26 GENNAIO 2012 A ISOLA DELLE FEMMINE


VIA GARIBALDI ISOLA DELLE FEMMINE
FRONTE SCUOLA MATERNA






VIA GARIBALDI ISOLA DELLE FEMMINE
LA STRADA DEL CIMITERO
VICINO ALLA SPIAGGIA
VICINO ALL'OSPEDALETTO
VIICINO AL SUPERMERCATO AI.ROM
VICINO ALLA SCUOLA MATERNA
DENTRO LE CIVILI ABITAZIONI













VIA FALCONE ISOLA DELLE FEMMINE
ACCANTO ALLA SCUOLA MEDIA
ALLA SCUOLA MATERNA FREQUENTATE
DAI NOSTRI FIGLI
ACCANTO ALL'OSPEDALETTO
AL SUPERMERCATO .......














ISOLA DELLE FEMMINE E' ORMAI LETERALMENTE RICOPERTA DI MUNNEZZA
DI OGNI GENERE LA PUZZA CAUSATA DALLA  SUA PUTREFAZIONE
ENTRA ORAMAI  NELLE NOSTRE CASE

Nessun commento: