L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























mercoledì 14 novembre 2012

L'EX ASSESSORE PARRINO RACCONTA LE GRAVI ED INQUIETANTI ANOMALIE NELLA GESTIONE DELL'ATO RIFIUTI DI PARTINICO


sabato 10 novembre 2012

L'EX ASSESSORE PARRINO RACCONTA LE GRAVI ED INQUIETANTI ANOMALIE NELLA GESTIONE DELL'ATO RIFIUTI DI PARTINICO

da palermoreport.it
Assessore dal 2008, prima con delega alla Cultura e da ottobre 2011 all'Ambiente, rimosso dall'incarico e sostituito lo scorso agosto, Bartolo Parrino con carte alla mano, parla della gestione dei Rifiuti nel territorio e quindi della gestione dell'Ato Palermo1. Dell'attuale commissario liquidatore della Società d'Ambito, delle difficoltà riscontrate nel tentativo di ristabilire una situazione anomala, quella appunto della gestione rifiuti, che sfocia ogni 30-40 giorni in emergenza. Di mezzi per la rimozione dei rifiuti acquistati pochi anni fa e considerati già obsoleti e ancora di bandi di gara di cui non c'è alcuna traccia e ancora di (non) contenimento della spesa. I costi di raccolta dei rifiuti a Partinico sono passati da 650 mila euro nel 2004 a  quasi 6 milioni di euro nel 2012.

IL VIDEO:

Sicilia: un bando per la riqualificazione delle citta'


Palermo - Foto di Bjs

Fino al 15 marzo 2013 le amministrazioni comunali e soggetti privati potranno partecipare al bando per la realizzazione di programmi integrati di recupero e riqualificazione delle città. 

Con una dotazione finanziaria di 17,2 milioni di euro, l'avviso prevede contributi fino a 5 milioni di euro.



I programmi, nello specifico, prevedono:
  • interventi a carattere edilizio,
  • opere di urbanizzazione primaria e secondaria per eliminare e/o attenuare il fabbisogno di servizi,
  • interventi conservativi e/o di recupero del patrimonio edilizio e di pregio architettonico,
  • interventi infrastrutturali ed interventi a carattere economico, mirati alla rivitalizzazione economico-produttiva dell’area e all’insediamento di nuove attività artigianali, commerciali, culturali, turistico ricettive finalizzate allo sviluppo locale integrato, se conformi agli strumenti urbanistici.
Il contributo pubblico, richiesto dal Comune proponente per l’intero programma, potrà variare da un minimo di 1,7 milioni di euro per i Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti ad un importo di 3,5 milioni per quelli con popolazione fino a 30mila abitanti, e fino ad un massimo di 5 milioni per i Comuni oltre tale limite. Il contributo concesso a soggetti privati - imprese, cooperative, loro consorzi, fondazioni - non potrà essere superiore al 30% del costo di realizzazione, recupero, demolizione e ricostruzione.
http://www.fasi.biz/it/news/ultime-notizie/6083-sicilia-un-bando-per-la-riqualificazione-delle-citta.html

 L'EX ASSESSORE PARRINO RACCONTA LE GRAVI ED INQUIETANTI ANOMALIE NELLA GESTIONE DELL'ATO RIFIUTI DI PARTINICO


da palermoreport.it
BARTOLO PARRINO DENUNCIA I FATTI E MISFATTI DELL'ATO PA 1  2

BARTOLO PARRINO DENUNCIA I FATTI E MISFATTI DELL'ATO PA 1  3






 

Rifiuti, in 300 a Terrasini dicono no all’aumento retroattivo della Tarsu




L'EX ASSESSORE PARRINO RACCONTA LE GRAVI ED INQUIETANTI ANOMALIE NELLA GESTIONE DELL'ATO RIFIUTI DI PARTINICO





 

Gravi le dichiarazioni dell’ex Assessore Parrino sulla Società Servizi Comunali Integrati ATO PA 1














I rifiuti una risorsa



Nessun commento: