L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























martedì 25 dicembre 2012

INTERROGAZIONE DEL MOVIMENTO 5 STELLE ALL'ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA SUL PIANO ARIA COPIA E INCOLLA DEL 2007


XVI Legislatura ARS
INTERROGAZIONE
(risposta scritta)

Al Signor Presidente della Regione


Iniziative finalizzate alla tutela dell’ambiente ed alla salvaguardia della salute della popolazione dall’inquinamento atmosferico nella Regione Siciliana – Inadempienze circa la redazione del Piano Regionale di Tutela della Qualità dell’Aria ed aberrazioni in merito all’adozione da oltre 5 anni di un Piano copiato dall’omologo della Regione Veneto e da documenti editi da altre fonti



premesso che,
·          più di 5 anni fa, iI 21 novembre 2007, Legambiente Sicilia, denunciava in una conferenza stampa, che il Piano Regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell’aria ambiente, approvato ed adottato con il D.A. n. 176/Gab del 9 agosto 2007 dall’assessore al Territorio e Ambiente Rossana Interlandi, era un copiato dall’omologo Piano della Regione Veneto di alcuni anni addietro, nonché un collage di capitoli, paragrafi, ecc. integralmente trascritti da pubblicazioni già edite da altri Enti ed Amministrazioni;
·          gli autori, coordinati dal dirigente responsabile del Servizio 3 “Tutela dall’inquinamento atmosferico” del Dipartimento Ambiente, non si erano neppure accorti che quel Piano del Veneto, cui avevano attinto, era già stato bocciato dalla Comunità Europea parecchi anni prima, né che nel copia e incolla si erano generate inedite “comunanze” e “similitudini” tra le caratteristiche ambientali del Veneto e della Sicilia, tipo il “sistema aerologico padano” della Regione Siciliana, la limitazione delle ore di utilizzo del riscaldamento domestico a causa della rigidità del clima, l’incremento delle piste ciclabili lungo gli argini dei fiumi e dei canali presenti nei centri storici dei Comuni siciliani al fine del miglioramento del traffico urbano, la persistenza delle Comunità montane, ecc.;
·          la vicenda suscitava, a causa dei suoi risvolti paradossali, notevole clamore e turbamento a livello mediatico e nell’opinione pubblica regionale e nazionale, attirando persino l’attenzione della trasmissione satirica Striscia la notizia che vi dedicava un esilarante servizio, nel corso del quale il dirigente generale del Dipartimento Ambiente, Pietro Tolomeo, per giustificare l’abnormità dei fatti, arrivava a definirli frutto di “pochi refusi”, tuttavia lasciandosi scappare che “nel copiare può succedere”;
·          l’Assessore Interlandi nominava una commissione d’inchiesta per gli accertamenti del caso e delle responsabilità, ma la commissione, di fronte all’imbarazzante situazione, si trincerava dietro un’enigmatica astensione dal rilasciare una qualsiasi relazione;
·          a distanza di circa 4 mesi l’Assessore Interlandi, con il decreto n. 43/Gab del 12 marzo 2008, riteneva di sanare le abnormità con la semplice eliminazione dal testo del Piano dei riferimenti più spiccatamente “padani”, ma lasciando inalterate le altre parti interamente copiate;    

e considerato che

·         il c.d. Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell’aria ambiente della Regione Siciliana, vale a dire un documento frutto di un mero assemblaggio, operato con il metodo del copia ed incolla, di porzioni di documenti di varia estrazione e provenienza, alcuni dei quali persino di scarsa attinenza e molti altri anche temporalmente superati (basti considerare che il Piano della Regione Veneto risaliva all’anno 2000 ed era stato per giunta già bocciato dalla Comunità Europea), tutto può definirsi fuorché un documento di programmazione e pianificazione in materia di tutela e risanamento della qualità dell’aria;
·         nessun provvedimento risulta essere stato intrapreso nei confronti dei responsabili della redazione del Piano copiato;
·         detto Piano continua inspiegabilmente e poco decorosamente a risultare un documento ufficiale della Regione Siciliana  e ad essere inserito nel sito istituzionale dell’Assessorato al Territorio e Ambiente, senza che i vertici politici dell’Assessorato, quelli burocratici del Dipartimento Ambiente ed i responsabili dell’ufficio competente che si sono succeduti abbiano ritenuto di intervenire al fine della sua revoca;
·         lo scorso mese di novembre si è appreso dagli organi di stampa che la Procura della Repubblica di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio, proprio per non avere mai adottato un vero Piano di risanamento della qualità dell’aria, degli ex Presidenti della Regione, Totò Cuffaro e Raffaele Lombardo, assieme agli assessori pro tempore dell’Assessorato al Territorio e Ambiente, Francesco Cascio, Rossana Interlandi, Giuseppe Sorbello e Roberto Di Mauro;   

per sapere quali iniziative ritenga di adottare, ed in che tempi, al fine di

porre immediatamente termine, dopo oltre 5 anni, con la revoca del Piano copiato, a questa situazione a dir poco paradossale, che appare confliggere in modo insanabile, oltre che con il decoro ed il prestigio dell’Amministrazione, con le dichiarazioni programmatiche in materia di trasparenza e legalità del nuovo Governo della Regione;
fare emergere le responsabilità degli autori e le coperture di cui gli stessi hanno potuto impunemente godere nel corso di questi anni, anche come segnale forte di abbandono di un deleterio modus operandi e di un sistema di connivenze tra i più oscuri dell’attività amministrativa della nostra Regione
fare conoscere i motivi per i quali il Piano copiato ha continuato fino ad ora a fare bella mostra sul sito istituzionale dell’Assessorato al Territorio e Ambiente senza che nessuno sia intervenuto al riguardo nonostante a conoscenza della copiatura e quindi della non conformità;
adottare un vero Piano regionale di risanamento della qualità dell’aria
 (L'interrogante chiede lo svolgimento con urgenza)



 ne hanno parlato anche..............................

·      TG3 Sicilia 24 nov 2007 PIANO ARIA REGIONE SICILIA COPIATO 

·        Piano aria agenda 21 copiato nel piano sicilia a pag 20 24

·        VENTO PADANO IN SICILIA LA FUBALA DEL PIANO

·        piano aria regione sicilia capitolo 8 pag 234 

·        piano aria regione sicilia bibliografia pag 240 241

·        Piano regione Sicilia capitolo7 pag 232 233 COPIATO

·        1° PARTE PIANO DELL'ARIA SICILIA FONTI DEL COPIATO

·        2° Parte Piano dell'aria Sicilia Fonti del copiato 

·        Qualità della'aria in Sicilia. Indagati Lombardo e Cuffaro

·        Striscia la Notizia - La Sicilia 'copia' il piano ambientale del Veneto

·        Il Megafono: Regione Sicilia, copia e incolla penoso

·        NUOVO Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità

·        Piano Aria Regione Sicilia Copia Incolla Infrazione Europea

·        Piano Aria regione Sicilia capitolo 2 pag 71 72 COPIATO

·        Condannato per diffamazione il dirigente regionale

·        FONTE DEL COPIATO Istituto Veneto Tesi di Laurea pag 20 21

·        FONTE DEL COPIATO Programma Pluriennale regionale attuativo

·        Piano Aria Provincia Di Torino Biossido Di Zolfo Copiato Dal Piano

·        Piano Dell'Aria COPIA E INCOLLA Global Geografia

·        Condannato per diffamazione il dirigente regionale Salvatore

·        FONTE DEL COPIATO Carta climatica e atlante climatologico

·        piano aria regione sicilia capitolo 10 pag 236

·        Video IN SICILIA SI RESPIRA ARIA DEL VENETO PADANO

·        Inquinamento atmosferico, indagati Cuffaro, Lombardo e Assessori

·        Piano Regionale di Coordinamento per la tutela della qualità dell'aria

·        Piano Aria Sicilia Capitolo 2 Pag 81 84 Sicilia-2!81!84

·        Sicilia, polvere e rancore

·        Piano regione Sicilia capitolo7 pag 219 220 COPIATO

·        Striscia la Notizia - 'BlogSicilia-Siracusa' - Fu accusato di aver

·        PIANO ARIA REGIONE SICILIA CAPITOLO 2 PAG 109-110 

·        Provincia Torino Azoto Fonte Del Copiato Piano Aria Regione Sicilia

·        Piano Aria Convenzioni stipulate dopo l'approvazione del copiato

·        La Repubblica In Sicilia Canali e Aria PADANA ANZA' CONTRO

·        Piano Aria Sicilia Capitolo 2 Pag 70 71 Sicilia-2!70!71

·        Piano Aria regione Sicilia capitolo 2 pag 106

·        Qualità dell'aria: dall'Ue ultimo avvertimento per l'Italia 



A CURA DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA

Nessun commento: