L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























martedì 26 marzo 2013

Divieto di balneazione: le coste off limits a Palermo e provincia

Divieto di balneazione Palermo e provincia anno 2013: lista comuni

Divieto di balneazione: le coste off limits a Palermo e provincia

L'assessorato regionale al Territorio e Ambiente ha stilato e pubblicato su Gazzetta ufficiale la lista che però nei prossimi giorni potrebbe essere modificata perchè il campionamento delle acque è ancora in corso
Divieto di balneazione Palermo e provincia anno 2013: lista comuni
.Brutto inizio per la stagione balneare, in programma dal prossimo primo aprile. Si allunga infatti la lista, pubblicata dall’assessorato regionale al Territorio e Ambiente, dei porticcioli e delle spiagge in cui la balneazione è vietata.
Ecco i porti interessati: Balestrate, Trappeto, Terrasini, Isola delle Femmine, Porto Fossa Capogallo, Sferracavallo, Mondello, Addaura, Vergine Maria, Bandita, Santa Flavia, San Nicola l'Arena, Trabia, Termine Imerese, Cefalù e Ustica.
Divieto di balneazione anche per le spiagge: a Cinisi il tratto di costa interessato va dalla spiaggia Magaggiari alla zona portuale di Torre dell’Orsa; a Balestrate, da fine porto a 200 metri ovest della colonia marina, per circa 800 metri; a Trappeto da 200 metri ovest del Torrente Pinto alla foce del Fiume Nocella per circa 1.100 metri; a Carini per circa 5.600 metri di costa dal lungomare Cristoforo Colombo in corrispondenza del civico 94b, alla foce del torrente Ciachea, dal cui lato est per circa 300 metri, la zona è interdetta alla balneazione fino al territorio di Capaci. Nel decreto, viene limitata la balneazione per circa 200 metri di litorale da Torre in Terra nel lato est ad Isola delle Femmine.
Interessatei anche i comuni di Ficarazzi, Bagheria, Santa Flavia, Casteldaccia, Altavilla Milicia, Trabia, Cefalù. (per i dettagli consultare la tabella in allegato). I sindaci dei comuni interessati sono obbligati a posizionare i divieti nel luoghi interessati e ad avviare le procedure atte ad eliminare le cause di inquinamento.


Potrebbe interessarti:http://www.palermotoday.it/cronaca/divieto-balneazione-palermo-provincia-stagione-2013.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/PalermoToday/115632155195201








Potrebbe interessarti:http://www.palermotoday.it/cronaca/divieto-balneazione-palermo-provincia-stagione-2013.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/PalermoToday/115632155195201

Nessun commento: