L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























sabato 17 agosto 2013

INVENTARIO REGIONALE DELLE EMISSIONI IN ARIA AMBIENTE

 INVENTARIO REGIONALE DELLE EMISSIONI IN ARIA AMBIENTE
Aspetti generali
Il Decreto Legislativo n. 152 del 14 Aprile 2006 dispone, al comma 8 dell’articolo 281, che “lo Stato, le regioni, le province autonome e le province organizzano i rispettivi inventari delle fonti di emissione”.
L’Inventario regionale delle emissioni in aria ambiente della Regione Siciliana è pertanto una serie organizzata di dati relativi alle quantità di inquinanti introdotti nell’atmosfera da sorgenti naturali e/o da attività antropiche, è stato realizzato secondo quanto previsto dal Decreto Ministeriale 1 ottobre 2002, n. 261 (Regolamento recante le direttive tecniche per la valutazione preliminare della qualità dell’aria ambiente, i criteri per l’elaborazione del piano e dei programmi di cui agli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 4 agosto 1999, n. 351), e costituisce uno degli strumenti principali per lo studio dello stato attuale di qualità dell’aria, nonché per la definizione dei relativi piani di tutela e risanamento.

L’inventario delle emissioni è previsto dal "Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell’aria ambiente". L'inventario è stato adottato con il D.A. 94 del 24 luglio 2008 (allegato 1), e costituisce uno strumento conoscitivo indispensabile ai fini della predisposizione dei piani e dei programmi previsti dagli articoli 7, 8 e 9 del D. Lgs. 351/1999.
Contenuti del documento

Nel documento, realizzato con la collaborazione della Techne Consulting S.r.l. di Roma, è possibile trovare:
-nel capitolo 1 una breve premessa;
-nel capitolo 2 indicazioni sulla metodologia seguita;
-nel capitolo 3 le procedure operative seguite nella raccolta dati e nella stima delle emissioni;
-nel capitolo 4 una sintesi dei risultati in forma tabellare;
-nel capitolo 5 una sintesi dei risultati in forma di carte tematiche;
-nel capitolo 6 il commento dei risultati.
-Appendice 1.
-Appendice 2.
-Appendice 3.
Chi è interessato può consultare direttamente - tramite i link sottostanti - le carte tematiche di sintesi relative al quadro delle emissioni (puntuali, lineari e diffuse) per il 2005 dei seguenti inquinanti:
-CO
-NOX
-PM10
-PM2,5
-SOX
-C.O.V.
Potete inoltre caricare e visualizzare il documento completo (2.255 KB in formato pdf). L’Inventario regionale delle emissioni in aria ambiente è in già fase di aggiornamento al 2007.



INVENTARIO REGIONALE DELLE EMISSIONI IN ARIA AMBIENTE, .ITALCEMENTI,DECRETO 693 18 LUGLIO 2008,ANZA' SANSONE ZUCCARELLO TOLOMEO,PIANO ARIA SICILIA  







Nessun commento: