L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























domenica 27 luglio 2014

ITALCEMENTI 2014 13 AGOSTO MANNINO CLAUDIA ACCESSO AGLI ATTI PROCEDURAAUTORIZZAZIONE INTEGRATA

ITALCEMENTI 2014 13 AGOSTO MANNINO CLAUDIA ACCESSO AGLI ATTI PROCEDURA AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE ACCESSO ATTI


A seguire una conversazione tra CANNOVA e sua moglie Paduano Valeria, in cui il primo confida nella possibilità che un giorno il figlio Paolo possa lavorare per il Proto: 
(VOL. II aff. 141 ss) 
Progressivo n°: 6064 Data : 09/11/2011 Ora : 16:05:38 Durata : 0:02:52 
G: CANNOVA Gianfranco (CHIAMANTE) 
V: PADUANO Valeria (CHIAMATA) 
V: Pronto. 
G: Vale.. 
V: Ma sei partito, dove sei? 
G: In piscina... non devo collocare tutti e due prima.. 
V: Ma parti alle cinque?Sei in ritardo. 
G: No alle cinque in aereoporto. 
V: E a che ora parti? 
G: Alle sette meno dieci. 
V: Come? 
G: Sette meno dieci. 
V: Sette meno dieci? 
G: Si. 
V: Cioè arrivi là alle dieci... il tempo che arrivi..Arrivi a Bologna?.. Palermo, Bologna? 
G: Si si. 
V: E poi a Rimini come ci vai? 
G: C'è una macchina che mi aspetta. 
V: Di chi? 
G: Della Ditta. 
V: Quale Ditta? 
G: Di tua sorella... minchia.. !!!!!!!!!! 
V: Quale Ditta è? 
G: Sei scema? 
V: Che Ditta è non lo so. 
G: Quella di Mimmo.! [Domenico PROTO] 
V: Che ti aspetta, perchè lui si è portato la ditta appresso, cioè la macchina appresso.. 
G: Si c'ha delle macchine affittate là.. 
V: E dopodichè andate lì, e poi c'è la cena e tu stasera.. allora tu mi vuoi fare credere che tu non andrai in questi locali? Insieme a mimmo? 
G: Nooo, stasera (inc.) 
V: Vabbè quelli chiudono alle sei di mattina.. 
G: Facciamo pure la cena, infatti facciamo pure la cena.. 
V: E tu mi vuoi fare credere che sei là e tu e Mimmo da solo tu non andrai mai in questi locali? 
G: Si da solo, siamo docidi persone.. da solo.c'è suo figlio, sua figlia.. 
V: Suo figlio, sua figlia? E come mai? 
G: Perchè se li porta, per queste cose di lavoro, se li porta. 
V: Se li porta. 
G: Per queste cose fuori.. che gli dice che gli servono per imparare il mestiere. 
V: Ho capito. Vabbè ci devo credere. no io non ci credo. Io glielo chiederò.. 
G: Chiama a Mimmo e glielo chiedi. 
V: Gianfranco prima di partire, ora ci sentiamo. Io devo andare ora dal notaio. Va bene. 
G: Infatti è probabile, probabile che poi Paolo lo mettiamo a lavorare lì. 
V: Si tu sei convinto, lo devi mettere a lavorare lì...vediamo le cose come vanno... ancora non si sa niente... la crisi tu già pensi a Paolo dove lo devi mettere a lavorare. 
G: Sarebbe una buona oppurtunità.. 
V: Per ora fagli prende sto diploma...che è ancora all'inizio, ho paura che.. 
G: Poi a casa, anche quando va a Catania, è a due ore di strada.. 
V: E lo so.. però... 
G: Va là a dormire, e poi.. 
V: Io ho, ho obiettivi molto migliori per lui se se ne andasse in Svizzera sarebbe la cosa.. 
G: Andare in Svizzera.. 
V: Si. 
G: A fare il cameriere.. 
V: Vabbè, fammi posteggiare..sto andando dal notaio..ora tra un pò ci sentiamo.. 
G: Ciao.



http://tutelaariaregionesicilia.blogspot.it/2014/07/smaltimento-rifiuti-in-sicilia.html

Nessun commento: