L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























domenica 9 novembre 2014

Il malore, poi lo schianto: gravissimo il presidente Legambiente di Partinico Gino Scasso Vittima Di Un Grave Incidente Stradale

Il malore, poi lo schianto: gravissimo 
il presidente Legambiente di Partinico

Gino Scasso, 67 anni, lotta tra la vita e la morte all'ospedale Ingrassia di Palermo. Stanotte in seguito ad un malore si è schiantato contro una Fiat Punto in viale dei Platani. Partinico è sotto choc: tutti lo conoscono per le sue lotte ambientaliste.


cinisi, gino scasso, incidente, legambiente, malore, ospedale di partinico, ospedale ingrassia, partinico, Cronaca


PARTINICO (PALERMO) - Aveva partecipato ad un convegno a Cinisi, ma sulla strada di ritorno verso casa si sarebbe sentito male e avrebbe perso il controllo della sua auto. Gino Scasso, 67 anni, è adesso ricoverato in condizioni gravissime all'ospedale Ingrassia di Palermo, dove è stato trasportato d'urgenza dopo i soccorsi di un'ambulanza del 118 intervenuti stanotte in via Principessa Elena angolo viale dei Platani, a Partinico. La scena che i soccorritori si sono trovati davanti è stata terribile: Scasso, presidente del circolo Legambiente della cittadina, era riverso sul volante, aveva perso i sensi. L'auto davanti alla sua Ford Focus, una Fiat Punto, era stata danneggiata dall'impatto ed è stato il proprietario del mezzo a lanciare l'allarme. Il ragazzo avrebbe infatti digitato l'ultimo numero di telefono sul display del cellulare di Scasso e ad arrivare sul posto, intorno all'una, è stato il professore Salvo Vitale, storico di Partinico .


Poco prima, insieme a Scasso, aveva infatti partecipato all'incontro "Musica e Cultura" organizzato nel salone municipale di Cinisi. "Io ero tornato a casa prima - racconta Vitale - quando il proprietario dell'auto mi ha telefonato sono corso in via dei Platani. Gino non dava segni di vita e il 118 l'ha trasportato all'ospedale di Partinico, dove i medici hanno considerato le sue cndizioni gravissime. Ha riportato un'emorragia cerebrale e sono certi che prima dello schianto si sia sentito male. Da circa un anno non stava bene. Ora preghiamo tutti per lui, ma all'Ingrassia ci hanno riferito che ci sono poche speranze".

Scasso è infatti ricoverato in Rianimazione, lotta tra la vita e la morte. Una notizia che ha gettato nello sconforto tutta la comunità di Partinico, dove è molto conosciuto. Il 67enne, infatti, in quanto referente di Legambiente per la cittadina, è famoso ormai da anni nella zona per la sua lotta ambientalista contro la distilleria Bertolino, ma Scasso è anche stato docente di italiano e latino presso il liceo di Partinico.

Per questo sulla sua pagina di Facebook sono decine i giovani che lasciano per il professore frasi di incoraggiamento. "Forza, siamo tutti con lei", scrivono amici ed alunni. "Professore, non smetta di lottare", scrive Annalisa. 



GINO SCASSO
Ieri notte sabato 8, di ritorno in auto da Cinisi, dove aveva pertecipato ad un convegno rievocativo sul famoso Circolo “Musica e Cultura”, all’uscita dall’autostrada per Partinico, forse per un improvviso malore, la vettura su cui viagggiava, è uscita fuori strada.

Subito soccorso è stato ricoverato nell’Ospedale civile di Partinico. Da notizie frammentarie apprese questa mattina, pare che versi in gravissime condizioni.
GINO SCASSO, storico e stimato esponente della sinistra ambientalista, docente di lettere nelle scuole medie, già consigliere comunale di Partinico e vice sindaco ai tempi della Giunta Cannizzo negli anni Novanta, è molto noto in tutta la provincia per il suo forte e determinato impegno nella “Lega Ambiente Sicilia”. Proveniente dalle file dell’estrema sinistra, negli ultimi anni, dopo il pensionamento, ha riversato il suo impegno nell’ambito della difesa dell’ambiente. In prima linea nella battaglia contro la Distilleria Bertolino, in questi mesi è stato al centro delle denuncie contro l’emergenza rifiuti nell’intero comprensorio.
- See more at: http://www.terrasinioggi.it/2014/11/09/ultimora-gino-scasso-vittima-grave-incidente-stradale/5013/#sthash.nKl97NJa.dpuf

Il Comitato Cittadino Isola Pulita gli  augura un pronto ristabilimento.

Nessun commento: