L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























martedì 23 dicembre 2014

Vangelo secondo Matteo

Vangelo secondo Matteo

rs
1993, Salvini a “Il pranzo è servito”. 1994, Renzi a La ruota della fortuna (foto tratta da autori.fanpage.it)

di Enrico Euli*
Renzi: la destra camuffata da sinistra.
Salvini: la destra camuffata da destra.
Primo segreto di Fatima: Matteo Renzi ha ottenuto il voto di operai e imprenditori, di disoccupati e miliardari, di analfabeti ed intellettuali.
Secondo segreto di Fatima: Matteo Salvini otterrà il voto dei meridionali.
Un miracolo: Renzi ha portato l’astensione oltre il 50 per cento e la chiama vittoria!
Un nuovo miracolo: Salvini riporterà al voto per Renzi anche quelli che non l’avrebbero votato!
Ecco perchè entrambi sono sempre in tv.
Non per togliersi voti fra loro, ma per toglierli a Berlusconi e a Grillo.
O per fregare ancora una volta i potenziali astensionisti.
Si servono a vicenda e, visti gli italiani, potrebbero anche avere buon gioco…


* Ricercatore all’Università di Cagliari, dove insegna Metodologie e tecniche del gioco, del lavoro di gruppo e dell’animazione, è autore di numerosi articoli e libri, tra cui Imparare dalle catastrofi… (Altreconomia) e I dilemmi (diletti) del gioco (la meridiana). Cura il blogSaturnalia, dal nome delle feste popolari di Roma antica (in onore di Saturno), durante le quali si scambiavano auguri e doni e, soprattutto, era concesso agli schiavi di prendere il posto dei padroni.

http://comune-info.net/2014/12/vangelo-matteo/ 

Nessun commento: